Ecologia

L'autobus che più "verde" non si può

Un incrocio tra una linea di trasporto urbana e un lussureggiante terrazzo: è già in circolazione il primo mezzo pubblico munito di giardino pensile.

Al suo cospetto tutti i mezzi di trasporto definiti "ecologici" impallidiscono: il Phytokinetic Bus che circola sulle strade di Girona, in Spagna, di verde non ha solo la carrozzeria. Ma anche il tetto, che ospita un giardino pensile capace di migliorare l'aria della città e minimizzare le emissioni dannose del mezzo.

L'autobus con le piante sul tettuccio
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Chi pensa che la copertura - un generoso strato di erba, cespugli e qualche fiore - sia solo una decorazione estetica o un modo per fare "greenwashing" (lavarsi cioè la coscienza fingendo un falso ecologismo) si sbaglia. Il giardino pensile assorbe infatti le emissioni di anidride carbonica prodotte dal bus e restituisce ossigeno alla città. Non solo: mitiga le temperature all'interno del mezzo abbassandole di ben 3,5 °C e rendendo meno necessario l'utilizzo dell'aria condizionata.

L'auto più ecologica del mondo? Arriva dall'orto

L'acqua necessaria ad irrigare le piante proviene dalla condensa generata dagli impianti di condizionamento, le cui bocchette sono situate al di sotto del manto erbaceo. Una rete metallica tiene ancorato il verde al tettuccio e previene il rischio di antipatiche cadute della copertura in caso di brusca frenata. «Molte persone sono preoccupate per il fatto che il peso del giardino pensile possa richiedere emissioni extra di carburante» spiega Marc Grañén, artista del paesaggio che ha concepito il progetto. Ma il design dell'autobus prevede, al posto del pesante terriccio, una copertura verde immersa in una schiuma idroponica di appena 7 centimetri di spessore, che intrappola l'umidità ma lascia cadere l'acqua in eccesso. Così il tetto ecologico non grava sul mezzo.

Il Phytokinetic Bus è brevettato e in funzione e il suo inventore sta progettando possibili applicazioni del tetto verde anche per altri veicoli, come autobus elettrici e furgoni.

Ti potrebbero interessare anche:
Auto ad aria, tra sogno e realtà
Come scegliere l'auto ecologica più conveniente
Altre stranezze a motore: le foto
5 idee verdi per salvare il pianeta

3 settembre 2013 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us