Ecologia

L'arte del cassonetto

Quando i rifiuti diventano arte. Una mostra a Roma spiega i vantaggi del riciclaggio ed espone opere di trash art.

L'arte del cassonetto
Quando i rifiuti diventano arte. Una mostra a Roma spiega i vantaggi del riciclaggio ed espone opere di trash art.

Una delle installazioni presentate a Roma realizzata con oggetti d'acciaio.
Una delle installazioni presentate a Roma realizzata con oggetti d'acciaio.

Nulla si crea, niente si distrugge. E anche i rifiuti trovano una loro ragion d'essere. Anzi due: il riciclaggio e l'arte.
È questo il senso di una mostra inaugurata a Roma e intitolata “Il futuro è più leggero senza il peso dei rifiuti” che fino al 14 marzo 2004 racconterà come si possono trasformare i rifiuti in risorsa.
Organizzata in sei sezioni, la mostra descrive il ciclo di vita degli imballaggi in acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro e spiega come avviene la raccolta differenziata di questi materiali e come possono essere trasformati… anche in un'opera d'arte.


Acciaio, plastiche, legno e giornali possono diventare opere d'arte? A voi il giudizio.

Accanto a panelli e spiegazioni, infatti, sono presenti opere d'arte realizzate con materiale di scarto, in molti casi già riciclato: installazioni con bottiglie di vetro, statue di carta e di casette di frutta.
Si scopre così, in modo divertente e originale che con 360 lattine di alluminio si può costruire una bici da corsa completa di tutti gli accessori (ma ne bastano 37 per fare una caffettiera), che il 90 per cento dei quotidiani italiani è stampata su carta riciclata, mentre per confezionare un pile sono sufficienti 20 bottiglie di plastica.
Organizzata dal Consorzio Nazionale Imballaggi (CONAI), il comune di Roma e dall'AMA, la società che si occupa della raccolta dei rifiuti nella capitale, la mostra si svolge al Bioparco di Roma (Piazzale del giardino zoologico, 1).

(Notizia aggiornata al 20 febbraio 2004)

19 febbraio 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Perché Gesù finì sulla croce? A chi dava fastidio davvero, e di cosa fu accusato? Nella Palestina di duemila anni fa, ricostruiamo il processo che condannò alla più terribile delle pene il predicatore di Nazareth, consegnandolo per sempre alla Storia e, per i credenti, alle braccia del Padre.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello è l'organo più complesso da scoprire. Ecco le ultime rivelazioni della scienza. Inoltre: i laboratori bunker dove si manipolano i virus; tornano i supersonici per attraversare la stratosfera; quanto e come si allenano gli atleti delle Olimpiadi.  E ancora sei bugiardo o super bugiardo? Scoprilo con il test. 

ABBONATI A 29,90€
È vero che il mare non è sempre stato blu? La voglia di correre è contagiosa? Perché possiamo essere crudeli con gli altri? Si possono deviare i fulmini? Che cosa fare (e cosa non fare) per piacere di più? Queste e tantissime altre domande e risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R.
 
ABBONATI A 29,90€
Follow us