Ecologia

Invenzioni sì ma sempre meno brevetti, così in Italia si ripete la storia del genio Meucci

Belpaese undicesimo a livello europeo con 4.662 registrazioni nel 2013. Frezzato (Aicipi): "Non mancano le capacità ma non c'è la cultura del brevetto perché i costi sono alti e manca un premio per gli inventori le cui opere hanno successo commerciale, cosa che invece in Germania c'è"

Roma, 24 dic. - (AdnKronos) - Da Leonardo a Guglielmo Marconi, da Alessandro Volta ad Antonio Meucci fino al team di ingegneri della Olivetti che con la 'Programma 101' nel 1962 realizzarono il primo Pc della storia, l'Italia, patria di genio e invenzioni che hanno cambiato il mondo, negli ultimi anni sembra essere in affanno.

Il Belpaese infatti, secondo i dati diffusi dall'European Patent Office, è solo undicesimo a livello europeo per presentazione di brevetti industriali con 4662 registrazioni nel 2013. Solo il 30% rispetto ai 15421 presentati dalla Germania. E lo Stivale scivola addirittura al tredicesimo posto se ci si allarga agli Stati Uniti.

Ma il genio italiano non è andato in pensione. "Abbiamo degli inventori, l'Italia continua ad essere un'eccellenza - assicura all'Adnkronos Daniele Frezzato, vicepresidente dell'Associazione italiana dei consulenti ed esperti in proprietà industriale di enti e imprese (Aicipi) - nonostante la crisi e la diminuzione delle risorse investite, ci sono centri di ricerca molto validi con équipe di altissimo livello, basti pensare al Cnr".

24 dicembre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us