Ecologia

Incendi boschivi in calo, più reati connessi a territorio e rifiuti

Gli illeciti amministrativi complessivi sono più di 15mila, mentre gli importi notificati arrivano a 14 milioni di euro

Roma, 15 ott. (Adnkronos) - Sono oltre 320mila i controlli effettuati nei primi sei mesi del 2014, dal corpo Forestale dello Stato, per un totale di 5.800 reati accertati, 5.500 persone denunciate e 53 persone arrestate. Gli illeciti amministrativi complessivi sono più di 15mila, mentre gli importi notificati arrivano a 14 milioni di euro. Sono questi i dati presentati dalla Forestale nel corso della cerimonia per il 192esimo anniversario della fondazione del corpo.

Nella tutela del settore agro-alimentare sono stati 4mila i controlli effettuati e 130 le persone denunciate. La Forestale ha anche notificato 800 sanzioni amministrative, per un importo totale di 1,4 mln di euro e effettuato 115 notizie di reato. Per quanto riguarda, invece, il patrimonio boschivo, sono 2.850 gli incendi che hanno percorso una superficie complessiva di 2160 ettari, di cui oltre 10mila ricoperti da boschi, per una media di 7,6 ettari bruciati in ogni singolo episodio. Rispetto al quinquennio precedente, il fenomeno ha subito una riduzione del 66%, con un totale di 85 persone denunciate per il reato di incendio boschivo.

Le attività di controllo e tutela del Corpo forestale hanno permesso di verificare anche un aumento del 14% nei reati connessi a territorio, suolo e paesaggio, rispetto allo stesso periodo del 2013, con oltre il 20% in più di persone denunciate e sequestri penali effettuati. Un incremento di oltre il 25% si è registrato anche nelle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, per un 33% in più di persone denunciate, sempre rispetto ai primi sei mesi dello scorso anno. Persiste, con una crescita di circa il 10%, anche il fenomeno del bracconaggio, con 670 reati, 427 denunce e 459 sequestri penali. Nel corso dell'ultimo anno il corpo Forestale ha anche effettuato 1.122 interventi di soccorso sulle aree sciistiche, notificando 173 verbali amministrativi e 18 notizie di reato.

15 ottobre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us