Ecologia

In Italia avanza la bioeconomia, vale 241 miliardi e 1,6 milioni di occupati

Il nostro Paese è terzo in Ue dopo Germania (330 miliardi) e Francia (295 miliardi). In Europa il settore dà lavoro a 18 milioni di persone, i dati del Centro Studi di Intesa Sanpaolo diffusi da Materia Rinnovabile

Roma, 11 mar. (AdnKronos) - La bioeconomia avanza nel nostro Paese che si classifica terzo in Europa nel settore con un valore pari a 241 miliardi di euro e circa 1,6 milioni di occupati. Nei cinque maggiori paesi dell’Ue, la bioeconomia, l'economia ecologicamente e socialmente sostenibile, ha un valore che supera 1.200 miliardi di euro con quasi 7,5 milioni gli occupati complessivi. A renderlo noto è Materia Rinnovabile, il primo magazine interamente dedicato all’economia dei flussi di materia di Edizioni Ambiente, attraverso uno studio del Centro Studi di Intesa Sanpaolo.

Nella ricerca, la prima su questo settore realizzata da un privato, viene analizzato il settore della bioeconomia di Italia, Spagna, Francia, Regno Unito e Germania (i paesi della cosiddetta Ue5), e stilata una speciale classifica della bioeconomia europea, dove l’Italia si piazza terza, preceduta da Germania, con un valore della produzione di 330 miliardi di euro, e Francia con un valore di 295 miliardi, e seguita da Spagna, 186 miliardi, e Regno Unito (155 miliardi). Per un totale di 1.200 miliardi di euro e 7,5 milioni di occupati (18 milioni gli occupati totali nei 27 paesi dell’Unione).

A livello globale le esportazioni mondiali di prodotti della bioeconomia, così come classificati dal Centro Studi di Intesa Sanpaolo, ammontavano nel 2012 , "ultimo anno con statistiche di commercio mondiale sufficientemente popolate" come sottolineano i ricercatori, a 2.100 miliardi di dollari, ovvero l’11,4% del commercio mondiale, una quota in netta espansione rispetto all’8,9% del 2007. I prodotti alimentari, con quasi 1.850 miliardi, pesano per il 45% circa sul totale delle esportazioni.

La filiera agroalimentare, nel suo complesso, prosegue lo studio, raggiunge i due terzi del totale, seguita da i biochemicals, che pesano per il 16% delle esportazioni. Un dato che, osservano i ricercatori, "conferma l’importanza che l'impiego delle fonti rinnovabili da parte dell’industria può avere sempre più in prospettiva".

Tra i principali esportatori figurano gli Stati Uniti, la Germania, l’Olanda, la Francia a cui si aggiungono Cina e Brasile, con quote superiori al 4% del totale delle esportazioni mondiali.

Il quadro appare differente dal lato delle importazioni: nel 2012 il principale importatore mondiale è stata la Cina, con una quota vicina al 10% delle importazioni complessive, in netta crescita rispetto al dato del 2008, seguono i paesi del G7 e Olanda e Belgio.

11 marzo 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us