Ecologia

Il rumore dell'uomo disturba anche le seppie

Il rumore di una barca può far cambiare colore a una seppia? La risposta dimostra quanto l'inquinamento acustico modifica il comportamento anche di animali che non utilizzano il linguaggio dei suoni.

È ormai assodato che l'inquinamento acustico disorienta e modifica il comportamento degli animali che usano i segnali sonori per orientarsi o comunicare, come nel caso degli uccelli o dei cetacei. Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica The American Naturalist ha messo in evidenza che ciò non vale soltanto per loro. I biologi inglesi titolari della ricerca (Kunc, Lyons, Sigwart, McLaughlin e Houghton) hanno condotto un semplice esperimento che ha coinvolto alcune seppie sottoposte al suono registrato del motore di una barca.

Segnali visivi. Come la maggior parte dei cefalopodi, le seppie non si servono dei suoni per comunicare, bensì di un complesso sistema di segnali visivi che utilizzano a scopo riproduttivo o nell'iterazione con predatori e prede. Il principale di questi segnali è il cambiamento di colore.

Habitat contaminato. Nel corso dell'indagine si è visto che al suono di un motore, le seppie reagiscono modificando più spesso il loro colore. Niente di grave? Pensate a cosa può succedere quando il passaggio di una nave interferisce con gli strumenti di difesa del mollusco mentre un predatore è in agguato, oppure durante un corteggiamento. Secondo i biologi questo dimostra che è necessario prendere in considerazione i canali sensoriali nel loro complesso, anziché singolarmente. Da questa prospettiva risulta evidente che l'inquinamento acustico ha effetti significativi sull'habitat di un numero maggiore di animali rispetto a quanto ipotizzato finora.

VEDI ANCHE:

14 ottobre 2014 Sara Zapponi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us