Ecologia

Il parco eolico più grande del mondo

L'impianto off-shore verrà completata entro il 2020 nei mari del Regno Unito e fornirà energia a circa un milione di case.

Sorgerà nel Regno Unito il parco eolico off-shore più grande del mondo: verrà completato entro il 2020 al largo delle coste dello Yorkshire, nel nord dell'Inghilterra, e avrà una capacità di 1,2 GW, sufficiente per alimentare un milione di abitazioni. La fattoria del vento coprirà un'area marina di quasi 410 chilometri quadrati con 174 turbine eoliche ad asse orizzontale alte 190 metri.


Un gigante nei mari di Sua Maestà. A rendere possibile l'Hornsea Project One è stata la partnership fra la compagnia danese Dong Energy e il governo britannico, le cui politiche in materia energetica hanno fortemente incentivato la crescita dell'eolico nel corso degli ultimi dieci anni. Una volta terminato, l'Hornsea diventerà il primo impianto eolico off-shore a superare la soglia di 1 GW, grazie ad aerogeneratori da 7 MW ciascuno.


Particolare non secondario, la sua costruzione creerà duemila nuovi posti di lavoro e, a regime, darà occupazione a trecento persone.


Trend in crescendo. Secondo i dati della British Wind Energy Association (BWEA), attualmente l'eolico copre il 10% del fabbisogno energetico del Regno Unito, percentuale destinata a salire grazie all'Hornsea Project One e ad altri generatori off-shore che, se non ci saranno intoppi, entreranno in funzione anch'essi per il 2020. La scelta dovrebbe aiutare la Gran Bretagna a limitare le emissioni di gas serra, in linea con gli impegni assunti in occasione dell'ultima conferenza sul cambiamento climatico tenutasi a Parigi (COP21).

5 febbraio 2016 Davide Decaroli
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us