Ecologia

Il motore ad aria

Il motore ad aria (calda) è finalmente realtà? Non ancora, ma le idee non mancano e c'è ancora molto da lavorare. (Alessandro Bolla, 30 gennaio 2009)

La crisi finanziaria riduce drasticamente il vostro conto in banca e aumenta spaventosamente le bollette per corrente elettrica e riscaldamento? Rivolgetevi alle fonti energetiche alternative. E cosa potete immaginare di più alternativo e rinnovabile di un motore... ad aria? Lo ha ideato Ian Edmonds, un consulente ambientale australiano: un pallone riempito di aria calda (fornita da una serra ad energia solare) sale verso l’alto trainando un cavo, che a sua volta mette in rotazione una dinamo. Dopo 3 chilometri di salita, si apre una valvola, il pallone si sgonfia e torna a terra, per cominciare un nuovo ciclo. Si tratta in pratica di un motore a 2 tempi con un pistone lungo 3 chilometri. Secondo i calcoli di Edmonds, un pallone del diametro di 44 metri, praticamente una mongolfiera, potrebbe fornire circa 50 kilowatt di corrente, sufficienti a soddisfare le esigenze di 10 abitazioni L’idea di sfruttare il Sole per riscaldare l’aria e produrre corrente elettrica non è nuova: a Manzanares, in Spagna è stata costruita una torre alta 200 metri all’interno della quale l’aria calda dovrebbe far girare delle grosse turbine. Le dimensioni della torre si sono rivelate però insufficienti allo scopo: per ottenere una quantità di corrente significativa occorrerebbero torri di oltre 500 metri, ma il costo di costruzione le renderebbe economicamente poco convenienti.

30 gennaio 2009
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us