Ecologia

Il motore ad aria

Il motore ad aria (calda) è finalmente realtà? Non ancora, ma le idee non mancano e c'è ancora molto da lavorare. (Alessandro Bolla, 30 gennaio 2009)

La crisi finanziaria riduce drasticamente il vostro conto in banca e aumenta spaventosamente le bollette per corrente elettrica e riscaldamento? Rivolgetevi alle fonti energetiche alternative. E cosa potete immaginare di più alternativo e rinnovabile di un motore... ad aria? Lo ha ideato Ian Edmonds, un consulente ambientale australiano: un pallone riempito di aria calda (fornita da una serra ad energia solare) sale verso l’alto trainando un cavo, che a sua volta mette in rotazione una dinamo. Dopo 3 chilometri di salita, si apre una valvola, il pallone si sgonfia e torna a terra, per cominciare un nuovo ciclo. Si tratta in pratica di un motore a 2 tempi con un pistone lungo 3 chilometri. Secondo i calcoli di Edmonds, un pallone del diametro di 44 metri, praticamente una mongolfiera, potrebbe fornire circa 50 kilowatt di corrente, sufficienti a soddisfare le esigenze di 10 abitazioni L’idea di sfruttare il Sole per riscaldare l’aria e produrre corrente elettrica non è nuova: a Manzanares, in Spagna è stata costruita una torre alta 200 metri all’interno della quale l’aria calda dovrebbe far girare delle grosse turbine. Le dimensioni della torre si sono rivelate però insufficienti allo scopo: per ottenere una quantità di corrente significativa occorrerebbero torri di oltre 500 metri, ma il costo di costruzione le renderebbe economicamente poco convenienti.

30 gennaio 2009
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us