Ecologia

I satelliti scoprono gli antichi fiumi del deserto

I cambiamenti climatici si riflettono nella società

di
La penisola araba, oggi quasi completamente deserta, un tempo era ricca d'acqua. E dove c'erano i fiumi fiorivano anche civiltà oggi scomparse.

"La presenza dell'acqua indica anche dove risiedevano le antiche tribù"

Arabia felix -

sotto l'arida terra africana si nascondono ingenti risorse d'acqua

studio della Oxford University

Studiare il cambiamento - Le ricerche della Oxford University, nei prossimi cinque anni, verranno ulteriormente approfondite per scoprire come si sono spostati uomini e animali man mano che l'acqua a disposizione diminuiva. L'approccio è a tutto tondo. Si parte dalle foto satellitari, che mostrano gli antichi canali nei quali scorrevano i fiumi, per poi passare alla raccolta di reperti nei pressi dei corsi d'acqua. Verranno poi raccolti campioni di DNA degli animali oggi presenti in Arabia per confrontarli con quelli delle regioni vicine e capire se ci siano collegamenti che possano far ipotizzare migrazioni.

Mitigazione ante litteram - Uno degli scopi di questa complessissima ricerca è quello di imparare dalle popolazioni del passato i meccanismi di difesa dalla desertificazione. Oggi sappiamo che un tempo in Arabia c'era l'acqua e ora non c'è più, ma uomini e animali sono riusciti ad adattarsi cambiando la propria struttura sociale e spostandosi dove riuscivano a vivere meglio. In un'epoca di cambiamenti climatici, come quella che viviamo oggi, ogni informazione di questo tipo può essere utile a studiare nuovi - o antichi - metodi di mitigazione degli effetti del global warming. (sp)

Viaggi e avventura - Le meraviglie della Terra

2 maggio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us