Ecologia

I satelliti scoprono gli antichi fiumi del deserto

I cambiamenti climatici si riflettono nella società

di
La penisola araba, oggi quasi completamente deserta, un tempo era ricca d'acqua. E dove c'erano i fiumi fiorivano anche civiltà oggi scomparse.

"La presenza dell'acqua indica anche dove risiedevano le antiche tribù"

Arabia felix -

sotto l'arida terra africana si nascondono ingenti risorse d'acqua

studio della Oxford University

Studiare il cambiamento - Le ricerche della Oxford University, nei prossimi cinque anni, verranno ulteriormente approfondite per scoprire come si sono spostati uomini e animali man mano che l'acqua a disposizione diminuiva. L'approccio è a tutto tondo. Si parte dalle foto satellitari, che mostrano gli antichi canali nei quali scorrevano i fiumi, per poi passare alla raccolta di reperti nei pressi dei corsi d'acqua. Verranno poi raccolti campioni di DNA degli animali oggi presenti in Arabia per confrontarli con quelli delle regioni vicine e capire se ci siano collegamenti che possano far ipotizzare migrazioni.

Mitigazione ante litteram - Uno degli scopi di questa complessissima ricerca è quello di imparare dalle popolazioni del passato i meccanismi di difesa dalla desertificazione. Oggi sappiamo che un tempo in Arabia c'era l'acqua e ora non c'è più, ma uomini e animali sono riusciti ad adattarsi cambiando la propria struttura sociale e spostandosi dove riuscivano a vivere meglio. In un'epoca di cambiamenti climatici, come quella che viviamo oggi, ogni informazione di questo tipo può essere utile a studiare nuovi - o antichi - metodi di mitigazione degli effetti del global warming. (sp)

Viaggi e avventura - Le meraviglie della Terra

2 maggio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us