I 22 luoghi più colorati del mondo

Certi scorci non sanno che farsene dei filtri fotografici: a tingerli di una gamma infinita di sfumature, ci ha pensato la Natura. Dall'Australia alla Cina, passando per Provenza e Turchia, ecco i paesaggi arcobaleno da ammirare nelle giornate più grigie.

I campi di riso terrazzati della contea dello Yuanyang, nella provincia cinese dello Yunnan, permettono di sfamare milioni di persone, e offrono uno spettacolo cromatico di rara bellezza per i fotografi che si avventurano fino a qui. Nella foto, le terrazze di Honghe Hani, coltivate da 1200 anni e protette dall'Unesco.

Se il colore rende tanto quanto il profumo, immaginate la fragranza di questi campi di lavanda a Valensole, nell'Alta Provenza francese. Una distesa infinita di lilla sotto a un cielo blu.

Lo chiamano "il fiume dai 5 colori", o "arcobaleno liquido": in effetti il Caño Cristales, in Colombia, offre una gamma di colori che spazia dal giallo al rosso, al verde, passando per nero e blu. Il rosso vivo è prodotto da un'alga, la Macarenia clavigera, che fiorisce sui fondali da settembre a novembre, quando l'acqua è più bassa e più facilmente scaldata dal Sole.

Un tappeto rosa ricopre il suolo dell'Hitsujiyama Park, a Chichibu, nella prefettura di Saitama in Giappone. Lo spettacolo è visibile in primavera, tra aprile e maggio, quando il muschio rosa o Shibazakura fiorisce in diverse tonalità di bianco, rosa tenue o pastello, rosa ciclamino e magenta.

Il parco con le sue 400 mila piantine colorate si trova proprio alle pendici del Monte Fuji, e lo spettacolo nelle belle giornate (quando il vulcano è ben visibile) è doppio.

L'azzurro della grotta di ghiaccio sotto al Mendenhall Glacier, in Alaska, potrebbe non essere visibile ancora a lungo. Il ghiacciaio di 19 chilometri si sta velocemente ritirando, a causa del global warming.

I colori abbaglianti della Grand Prismatic Spring, la sorgente termale più grande degli Stati Uniti nonché la terza più grande al mondo, sono dovuti alla presenza di particolari batteri nelle sue acque altamente mineralizzate. La sorgente si trova nel Parco Nazionale dello Yellowstone, Wyoming. Le più belle foto dello Yellowstone

Il Moraine Lake, nella provincia canadese di Alberta, deve il suo colore azzurro intenso alle microparticelle di roccia che si depositano al suo interno a causa dell'erosione. Il lago è formato dalle acque disciolte di un ghiacciaio.

Le distese di campi di papaveri della Cornovaglia (Inghilterra), che arrivano fino al mare.

Con oltre 1500 specie di pesci e 400 di coralli, la Grande Barriera Corallina australiana si conferma tra le mete preferite degli appassionati di foto subacquee (nonché uno scrigno di biodiversità).

In una delle più grandi paludi al mondo, la composizione alcalina del terreno favorisce la crescita di alghe marine del genere Suaeda. Siamo nella Red seabeach, nella contea cinese di Dawa, e questo è lo spettacolo cui possiamo assistere.

Il tramonto sopra alle bianchissime terrazze di calcare e travertino a Pamukkale, Turchia. Il sito, protetto dall'Unesco, si è formato grazie all'acqua calda, ricca di carbonato di calcio, che sgorga da fonti termali sotterranee.

Una delle fioriture primaverili fotografabili nei paesaggi incontaminati delle Alpi svizzere.

Non solo fiori: l'autunno del Vermont (USA) è decorato dalle mutevoli sfumature nei toni del marrone, del giallo e del rosso delle foglie degli alberi.

Le sfumature di azzurro e di blu vicino alle coste della Shark Bay, Australia, contrastano con il bianco delle spiagge di spiaggia finissima e con il rosso delle colline ricche di ferro. Guarda anche le spiagge più colorate del mondo

Sembrano arazzi colorati, ma sono fatti di fiori: siamo in volo sopra all'Olanda e questo è lo spettacolo offerto dai campi di tulipani. Altre foto di questi tappeti fioriti

Talmente romantico da sembrare finto: eppure questo tunnel di glicini esiste davvero, si trova nei Kawachi Fuji Gardens, a Kitakyushu, in Giappone. Sotto a questa cascata di viola è impossibile non fermarsi a fare una foto.

Il Five Flower Lake, nella valle di Jiuzhaigou, in Cina, trae i suoi colori dalle variegate piante che lo circondano, e dai depositi minerari presenti sui suoi fondali. Inoltre, è attraversato da imponenti tronchi di alberi caduti che gli danno un aspetto ancora più surreale.

In primavera i campi coltivati a colza di Luoping, nello Yunnan, in Cina, sono in piena fioritura e questo è lo scenario che si presenta davanti a chi visita la zona, famosa per l'ingente produzione di miele.

Il Parco nazionale della Valle dei Fiori, nell'Himalaya indiano, ospita una miriade di fiori alpini selvatici, e anche alcune rare specie animali come l'orso dal collare (Ursus thibetanus). Un patrimonio coloratissimo inserito nella lista dei tesori dell'Unesco.

Questo lago color "gomma da masticare" si trova in Australia: l'origine del colore del Lake Hillier è ancora sconosciuta, ma forse la strana tonalità è dovuta alla presenza di particolari batteri nelle sue acque, innocue per i bagnanti. Le più belle foto di laghi

Il Rainbow Field, una distesa di fiori dalle sfumature più curiose nell'isola giapponese dell'Hokkaidō.

In primavera, l'arida regione del Namaqualand, in Namibia, si riempie di bellissimi fiori che attirano turisti da tutto il mondo. Uno spettacolo tanto suggestivo quanto transitorio.

I campi di riso terrazzati della contea dello Yuanyang, nella provincia cinese dello Yunnan, permettono di sfamare milioni di persone, e offrono uno spettacolo cromatico di rara bellezza per i fotografi che si avventurano fino a qui. Nella foto, le terrazze di Honghe Hani, coltivate da 1200 anni e protette dall'Unesco.