Ecologia

Hotel e stabilimenti balneari a rifiuti zero, da Massa Lubrense sfida per un turismo sostenibile

Russo, noi pionieri ma vogliamo coinvolgere tutta Italia

Roma, 13 lug. -(AdnKronos) - Zero rifiuti in hotel, ristoranti, stabilimenti balneari e bar e buone pratiche da diffondere tra i cittadini. Parte dalla costiera sorrentina la sfida per un turismo sostenibile che diventi punto di riferimento per tutta Italia.

Pioniere dell'iniziativa l'hotel Conca Park di Sorrento, primo in Italia ad aderire al progetto 'Zero Waste' e premiato nel 2014 per essersi distinto nella corsa all'azzeramento dei rifiuti. "Noi - spiega all'Adnkronos Mariella Russo, titolare del Conca Park - abbiamo raggiunto l'80 per cento di raccolta differenziata, eliminato tutto il monouso e le porzioni monodose dai nostri reparti, eliminato la plastica e introdotto una serie di materiali riciclabili o compostabili, inserito dispenser per limitare i consumi di acqua. Ma il progetto, ideato da Antonino Esposito, è valido se cresce e coinvolge gradualmente tutta l'Italia. Questa è la nostra sfida".

Una sfida che parte ora dal comune di Massa Lubrense che sulla spinta del successo ottenuto dal Conca Park ha deciso di adottare questa politica e diffonderla tra gli esercizi di tutto il suo territorio. Per presentare l'iniziativa, sabato 18, in collaborazione con Zero Waste Italy e la partnership di Legambiente e Slow Food, si terrà nella cittadina tra i due golfi, una giornata di eventi tra spettacoli e seminari, per sensibilizzare cittadini ed operatori economici. Da non perdere: la sfilata con abiti ri-fashion e la rappresentazione teatrale della commedia brillante 'Benvenuti in zero waste Milano-Napoli'. A ottobre Massa Lubrense ospiterà poi i primi corsi di formazione 'Turismo Zero Waste'.

13 luglio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us