Ecologia

Greta Thunberg candidata al Nobel per la Pace

La ragazza svedese simbolo del Climate Strike è stata proposta per il prestigioso riconoscimento: il riscaldamento globale è un elemento importante di instabilità sociale.

Greta Thunberg, la 16enne svedese che con i suoi sit-in davanti al Parlamento svedese ha dato vita al movimento dei #FridaysForFuture, sfociato nello sciopero mondiale per il clima di venerdì 15 marzo, è stata candidata al Nobel per la Pace. La richiesta di candidatura è stata avanzata da Freddy André Øvstegård, membro del Parlamento della Norvegia, e da due suoi colleghi di partito.

Il nesso con la pace. Øvstegård non conosce Greta di persona, ma ritiene che quella appena iniziata sia una rivoluzione di pace, perché i cambiamenti climatici sono già oggi uno dei principali fattori di instabilità sociale, povertà, carestie, guerre e migrazioni. A mano a mano che le temperature salgono, il "capitale naturale" (le risorse alimentari, le piante) delle nazioni si sposta sempre più verso i poli, impoverendo popolazioni già povere e allargando la forbice dell'iniquità sociale. Quello del global warming come fattore di ingiustizia che pesa su comunità già provate è un aspetto più volte sottolineato da Greta Thunberg.

Sulle spalle dei ragazzi. La candidatura è arrivata in concomitanza con il Global Climate Strike for Future, che ha mobilitato gli studenti di 1.600 città in 100 Paesi del mondo. Se a Greta Thunberg venisse riconosciuta l'onorificenza, diventerebbe la persona più giovane ad aver ottenuto un Nobel dopo Malala Yousafzai, Nobel per la Pace nel 2014 per il suo impegno nell'affermazione dei diritti civili e del diritto all'istruzione delle giovani pachistane.

Sarebbe anche la seconda volta in cui un individuo è premiato per l'attivismo climatico. La prima è stata con Al Gore, Premio Nobel per la Pace nel 2007 insieme all'Intergovernmental Panel on Climate Change, per lo sforzo nella diffusione della conoscenza sul riscaldamento globale. I Nobel 2019 saranno annunciati ad ottobre.

Greta Thunberg si è detta "onorata e molto riconoscente" per la candidatura. Scorrendo il suo profilo Twitter, si vedono le foto degli studenti che protestano per il clima nel mondo intero.

15 marzo 2019 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us