Ecologia

Greenpeace: "Clima, Expo e mare i grandi temi del 2015"

Il direttore delle Campagne Alessandro Giannì stila con Adnkronos una lista di auspici per il 2015: da un accordo vincolante sul clima a una maggiore attenzione sui temi della produzione del cibo fino alla sicurezza del mare

Roma, 30 dic. (AdnKronos) - Cambiamenti climatici, Expo e mare. Sono questi i grandi temi e le sfide del 2015 secondo il direttore delle Campagne di Greenpeace Italia, Alessandro Giannì.

Primo auspicio per il prossimo anno è "che a Parigi (al vertice sul clima che si terrà a dicembre, ndr) si arrivi a un accordo serio e vincolante che porti a una prospettiva risolutiva riguardo alla principale emergenza ambientale che è il cambiamento climatico. Cambiamento che è già in atto, dunque si tratta di evitare il peggio", spiega Giannì ad Adnkronos.

Alla riunione di Parigi "si dovrebbero fissare degli obiettivi molto importanti di riduzione delle emissioni di gas serra, questione non più rinviabile". Per il direttore delle Campagne di Greenpeace Italia, "si può fare di meglio su efficienza energetica e rinnovabili e quindi sulla dismissione delle peggiori fonti di emissione di gas serra, cioè carbone e petrolio. Quello che ancora non si è capito, sicuramente non lo si è capito in Italia, è che questa è anche un'enorme occasione di sviluppo, occupazione e tecnologia".

Altro tema chiave del prossimo anno è l'Expo 2015. "In Italia avremmo una grandissima occasione per parlare di una questione molto importante che è il modo in cui produciamo gli alimenti: l'Expo - spiega Giannì -. Ma per ora non è stata minimamente utilizzata. Io immaginavo che potesse essere l'occasione per riflettere sul ruolo di noi singoli consumatori riguardo a produzione, acquisto, consumo e uso degli alimenti, sul modo in cui vogliamo produrre il cibo nei prossimi 50 anni e tante altre cose".

"Il made in Italy - sottolinea - dovrebbe essere l'affermazione di un certo tipo di produzione basata sulla qualità che vuol dire tipicità ma anche sostenibilità. Perché è inutile avere un prodotto tipico poi contaminato da pesticidi o altro. Spero che si parli di questo".

Nella lista dei 'desideri' di Greenpeace c'è anche l'auspicio che ci si occupi di più di "sicurezza in mare e del mare". "Mi aspetterei che di questi temi riuscissimo a parlare anche lontano dai mesi estivi - osserva Giannì - In questo Paese se ne discute solo durante le vacanze quando ci si lamenta del mare sporco o in caso di incidenti come quello della Norman Atlantic. Questo episodio potrebbe essere un'occasione per parlare di come noi tuteliamo la sicurezza in mare e del mare. Perché ci vuole pochissimo per fare danno".

30 dicembre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us