Ecologia

Google in prima linea contro le fake news sul clima

Google dichiara guerra alla disinformazione climatica e blocca la possibilità di guadagnare dalle inserzioni pubblicitarie su pagine che diffondono notizie false sui cambiamenti climatici.

Google prosegue la sua campagna contro disinformazione e fake news: il nuovo bersaglio sono i contenuti che negano il cambiamento climatico o l'origine antropica del riscaldamento planetario, così come formulata dalla scienza ufficiale. La difesa del clima, infatti, è da sempre centrale nelle attività di Google - e anche per questo l'azienda si è posta l'obiettivo di utilizzare esclusivamente energia proveniente da fonti rinnovabili entro il 2030. 

Google: no a Fake e virali. Google non permetterà più di monetizzare attraverso banner o inserzioni pubblicitarie di altro tipo i siti web, i video e gli articoli che contraddicono le teorie acccreditate e condivise dalla comunità scientifica internazionale. Questi contenuti resteranno visibili e saranno normalmente indicizzati dal motore di ricerca di Mountain View, ma gli autori non potranno più guadagnare inserendo pubblicità su queste pagine. Secondo Google molte aziende si sarebbero infatti lamentate per la presenza del loro marchio o dei loro prodotti su pagine e video che divulgano informazioni fuorvianti sul cambiamento climatico.

Basta soldi facili. Questi contenuti, inoltre, suscitando spesso accesi dibattiti e diventano in breve tempo virali collezionando moltissime visualizzazioni e garantendo così a chi li pubblica introiti di tutto rispetto derivanti dalle inserzioni pubblicitarie. Per questo motivo i vertici di Google avrebbero deciso di intervenire azzerando le possibilità di guadagno su tutto ciò che mina la credibilità della scienza sull'argomento clima. La nuova politica di Google entrerà in vigore a novembre: il controllo sui contenuti verrà effettuato da operatori umani assistiti da un sistema di intelligenza artificiale.

17 ottobre 2021 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us