Ecologia

Gli oceani stanno perdendo il loro ossigeno

Secondo uno studio presentato alla COP25, mari e oceani hanno perso in media il 2% del loro contenuto di ossigeno negli ultimi cinquant'anni.

«È assurdo: gli oceani si stanno scaldando e acidificando eppure nessuno si preoccupa dell'ossigeno». Le parole sono di Dan Laffoley, uno degli autori di un rapporto sulla deossigenazione (qui il testo completo in PDF) presentato alla COP25 di Madrid. Lo studio, condotto da 67 scienziati dell'International Union for Conservation of Nature (IUCN) e coordinato proprio da Laffoley, esamina il contenuto medio di ossigeno delle grandi masse d'acqua e i suoi cambiamenti negli ultimi 50 anni, e si conclude con una considerazione preoccupante: gli oceani sono sempre più irrespirabili.

Sempre meno ossigeno... Dagli anni Sessanta a oggi gli oceani terrestri hanno perso in media il 2% del loro contenuto di ossigeno (con alcune aree come la California dove l'emorragia sale al 40%).

La causa è il riscaldamento del Pianeta: l'aumento della temperatura provoca cambiamenti nei flussi delle correnti oceaniche, rallentandole o fermandole, e riducendo in questo modo lo scambio di ossigeno tra l'acqua e l'atmosfera.

Se l'uomo dovesse continuare a emettere CO2 al ritmo attuale, la perdita salirebbe al 3 o persino al 4% entro la fine di questo secolo. La situazione è peggiorata dall'influsso di nutrienti raccolti dalle zone agricole e scaricati in mare: queste sostenze causano esplosioni nella popolazione di alghe, le quali a loro volta vengono decomposte da batteri che per farlo usano l'ossigeno.

... sempre meno vita. Le conseguenze della deossigenazione potrebbero essere catastrofiche, per gli ecosistemi e per l'uomo: le acque meno ossigenate sono meno vivibili per molti pesci fondamentali per la nostra specie (come il tonno e il pesce vela), senza contare gli effetti devastanti sulle barriere coralline. Il problema quindi è grave, ma secondo Laffoley la soluzione ci sarebbe: smettere di inquinare e tagliare le emissioni a livello globale. Facile a dirsi, vero?

6 gennaio 2020 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us