Ecologia

'Giro Girotondo, salva il mondo', parte la campagna 'Nativi ambientali'

Galletti: "Vogliamo stimolare un cambiamento culturale"

Roma, 7 set. - (AdnKronos) - Una filastrocca nota a tutti, quel 'Giro Girotondo' che anima i giochi dei bambini, riadattata in 'Salva il mondo, salva la Terra, niente giù per terra'. E' 'Nativi ambientali', campagna di comunicazione per sensibilizzare a una corretta separazione dei rifiuti di imballaggio di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro, al fine di consentire il loro avvio a riciclo.

La campagna, promossa dal ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti in collaborazione con Conai (Consorzio nazionale imballaggi) e i Consorzi di filiera, Cial, Comieco, Corepla, Coreve, Ricrea, Rilegno, è partita oggi su quotidiani, tv, radio, web e sulle affissioni di molte città italiane.

I protagonisti della campagna sono i giovani. "Già 'nativi digitali', perché capaci di utilizzare con estrema naturalezza le tecnologie, abbiamo l'ambizione di farli diventare 'nativi ambientali', capaci cioè di scegliere in ogni momento della giornata la soluzione che più rispetta l'ambiente, di fare correttamente la raccolta differenziata ma anche di insegnarla ai genitori", spiega il ministro Galletti.

Testimonial dell'iniziativa è Maria Grazia Cucinotta, ambasciatrice Expo. E proprio l'Esposizione Universale di Milano, nel corso della presentazione della campagna a luglio scorso, fu il palcoscenico del girotondo dei piccoli protagonisti dello spot per la televisione, in cui i ragazzi si passano di mano in mano i rifiuti, facendo attenzione a non farli cadere.

"Far rinascere i materiali a nuovo utilizzo - prosegue Galletti - significa aiutare un Pianeta che oggi fa fatica a sostenersi. Vogliamo stimolare un cambiamento culturale in tutti i cittadini che parta dai singoli gesti virtuosi e dall'esempio dei giovani, cui abbiamo il dovere di lasciare un mondo più sicuro in cui vivere, dunque più sostenibile a livello ambientale".

7 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us