Ecologia

Giovane e controcorrente, green e social: è il make up di Nabla

L'azienda italiana nasce nel dicembre 2013, come brand di make up indipendente, dalla passione per la cosmetica di due giovani, una fisica e un osteopata. L'art director del brand è Daniele Lorusso, noto sul web come MrDanielmakeup: "La nostra filosofia è basata sulla ricerca di alte performance bilanciate con la possibilità di usare ingredienti sempre pregiati, prediligendo quelli naturali"

Roma, 18 feb. (AdnKronos) - Giovane e controcorrente. Green e anche molto social. Nabla, brand indipendente del make up, sfida i big della cosmesi tradizionale proponendo un'idea di trucco innovativa che punta su alte performance e ingredienti naturali.

Nabla, simbolo della fisica e termine che indica un'arpa mitologica, nasce il 9 dicembre 2013, come brand di make up indipendente, dalla passione per la cosmetica di due giovani, una fisica e un osteopata. Tutti i prodotti realizzati sono vegan a eccezione di quelli che contengono cera d'api. E le parole d'ordine del marchio sono "trasparenza, libertà, creatività, etica e umanità".

Art director del brand è Daniele Lorusso, noto su Internet come MrDanielmakeup, giovane truccatore pugliese guru del web grazie al suo canale YouTube che conta oltre 120mila iscritti. "Io mi occupo in prima persona dello sviluppo del cosmetico, studiandolo globalmente. Partiamo sempre da un'idea di prodotto che, poi, in un secondo momento andiamo a creare. Nulla avviene per caso, cerco di dare vita a texture interessanti, a finish innovativi e mi occupo dello studio cromatico di ogni prodotto con grande dedizione", racconta Lorusso all'Adnkronos.

"Il nostro è un lavoro di squadra, siamo un team giovane e molto affiatato che lavora in grande armonia. In quanto direttore artistico i miei compiti coinvolgono anche la supervisione globale del brand e dell'impronta che deve avere - spiega -. È importante, quindi, dedicarmi anche al packaging al fine di renderlo pratico e bello. Mi occupo in prima persona delle campagne e dei loro concept, affidiamo i visual ad artisti eccezionali ed è mia premura monitorare affinché tutto l'immaginario che vogliamo comunicare venga rappresentato al meglio".

La passione del truccatore pugliese ha incontrato quella di altri due giovani. "Mi hanno esposto il loro progetto e mi hanno proposto di esserne il direttore creativo. Loro provengono da un background di studi diverso dal mio ma le nostre vedute erano e sono particolarmente affini sul modo di lavorare, sui valori che stanno alla base di Nabla e sul prodotto che vogliamo offrire, quindi abbiamo iniziato a lavorare per dare vita a questa realtà", spiega.

Un aspetto fondamentale del marchio è la cura dedicata agli ingredienti. "La nostra filosofia è basata sulla ricerca di alte performance bilanciate con la possibilità di usare ingredienti sempre pregiati, prediligendo quelli naturali", racconta. Per questa ragione l'azienda sceglie di mostrare le sostanze utilizzate "che sono sempre ben visibili sia sul sito che sul packaging".

"Spieghiamo al consumatore di volta in volta le scelte intraprese in questo senso e anche il modo in cui un ingrediente o una procedura riescono a cambiare una formula", spiega Lorusso.

Poi "quando gli ingredienti che usiamo sono di origine sintetica perché la performance che cerchiamo lo necessita, ci adoperiamo sempre per usare la 'chimica meno invasiva', anzi direi quella più pregiata e lo specifichiamo ampiamente sia in video che sulle descrizioni del sito, in linea con il concetto di trasparenza".

Passione per il make up e anche per la condivisione che MrDanielmakeup sperimenta attraverso i suoi tutorial. "L'esperienza del web è una parte del mio lavoro di make up artist che mi sta molto a cuore perché mi permette di condividere la mia arte, ciò che so e ciò che quotidianamente imparo sul campo, con i miei followers ovvero con persone appassionate di make up esattamente come me. È stato proprio questo amore per la condivisione, insieme al continuo intento di offrire il mio meglio dal punto di vista professionale a farmi scegliere di mettermi in gioco con Nabla".

18 febbraio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us