Ecologia

Germania: la benzina sfiora i 10 euro al litro

In Germania puoi pagare anche 400 euro per un pieno.

Che la benzina abbia ormai costi proibitivi è noto ai più, ma quello che è successo durante le vacanze di Pasqua in Germania è paradossale: un litro di super venduto a 9 euro e 99 centesimi.

“In un distributore Esso due clienti pagano centinaia di euro per un pieno e chiamano la polizia”

Lunedì amaro – La gita fuori porta di Pasquetta è costata cara a due clienti della Esso di Filderstadt, nel land del Baden Württemberg. Una donna ha dichiarato di aver speso 200 euro per aver inserito 20 litri di benzina dal distributore alla sua BMW, mentre un altro utente ha speso quasi 210 euro per gli equivalenti 21 litri che mancavano al pieno. Nonostante il prezzo fosse chiaramente indicato nel cartello, come prevede la legge, i due si sono accorti dell’eccessivo rincaro solo al momento del pagamento. E hanno chiamato la polizia.

La causa del costo – A quanto pare i prezzi alla pompa sono stabiliti dalla sede centrale, come ha dichiarato un rappresentante locale della compagnia petrolifera. E il rincaro in questione è stato stabilito in automatico a causa di un’improvvisa scarsità di benzina Super in quell’area della Germania, il calo è stato probabilmente dovuto all'aumento della domanda in occasione dei giorni di festa.

Fine della storia – Da notizie riportate sui media tedeschi, i due clienti hanno dovuto in ogni caso pagare il pieno alle loro auto, nonostante l’intervento delle forze dell’ordine. Ma oggi, secondo quanto riporta la prestigiosa Bild, sono stati risarciti da Esso, che si è impegnata a risarcire la differenza rispetto al canonico prezzo di un litro di benzina. (pp)Niccolò Fantini

27 aprile 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us