Ecologia

Futuro 'verde', l'Università di Padova 'riporta' i boschi selvatici nelle città

Degani a Expo: dalla città veneta l'idea del Parco della Biodiversità

Roma, 27 ago. (AdnKronos) - "Sono felice che le riflessioni sul futuro 'verde' delle nostre città che sta portando avanti l'Università di Padova abbiano come teatro il Biodiversity Park del ministero dell'Ambiente, perché proprio a Padova all'inaugurazione dell'Orto Botanico è nata l'idea di promuovere la biodiversità italiana all'interno di Expo". Così Barbara Degani, sottosegretario al ministero dell'Ambiente, oggi a Expo nell'ambito del Workshop dell'Università di Padova 'Il ritorno dei boschi nelle aree urbane abbandonate: una nuova risorsa'.

"Dunque uno scambio fruttuoso di idee che oggi continua qui all'interno dell'Esposizione universale - prosegue Degani - L'Università di Padova ha saputo cogliere appieno questa opportunità e oggi lancia altri progetti ambiziosi e originali come quello dei boschi selvatici per riqualificare aree abbandonate all'interno delle città. E' titolata a farlo custodendo il più antico orto botanico del mondo".

"Noi italiani dobbiamo essere coscienti del fatto che la biodiversità è da tutelare anche perché tra i beni più importanti che abbiamo va sicuramente annoverato il paesaggio. Viaggiatori, intellettuali, poeti e soprattutto pittori nei secoli hanno subito il grande fascino del cosiddetto 'Giardino d'Europa' destinato a fare da cornice ai capolavori d'arte e di storia più celebrati dal mondo. Il paesaggio italiano amplifica la bellezza espressa dal genio e dalla creatività", sottolinea.

"Apprezzare un paesaggio e volerlo preservare richiede non solo sensibilità, ma anche essere dotati di strumenti culturali e formativi che ne facciano recepire gli aspetti positivi per l'individuo e per la collettività. Ovviamente l'apporto del mondo universitario e di una Università di eccellenza come quella di Padova - conclude - è un punto di partenza fondamentale per questa grande rivoluzione culturale".

27 agosto 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us