Ecologia

Frutta e verdura più sostenibili, è l'imballaggio a fare la differenza

La soluzione green è il cartone ondulato: naturale, riciclabile al 100% e realizzato con materia prima proveniente da foreste gestite eticamente. E così per ogni albero tagliato ne vengono piantati tre

Roma, 3 mar. - (AdnKronos) - Risparmiare e ridurre gli sprechi in ortofrutta è possibile grazie al packaging. Lo sanno anche i consumatori. Secondo un recente studio commissionato da Emballage, il salone del packaging di Parigi, il 94% degli italiani ritiene che l’imballaggio sia un elemento positivo, economico e amico dell’ambiente.

Per la frutta e verdura la soluzione green è rappresentata dagli imballaggi in cartone ondulato che "sono naturali, riciclabili al 100% e contribuiscono a rinnovare l’ambiente, perché la materia prima utilizzata dalle aziende che le producono proviene da foreste gestite con piani di reimpianto superiori a quelli di taglio” spiega Claudio Dell'Agata, direttore di Bestack. Bestack è il consorzio non profit di ricerca dei produttori italiani di cassette in cartone ondulato per ortofrutta

E così per ogni albero tagliato, infatti, ne vengono piantati tre. Gli imballaggi in cartone ondulato sono anche i più economici da gestire post consumo: secondo la normativa vigente, i produttori e gli utilizzatori di packaging oggi devono riconoscere a Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) un corrispettivo economico per garantire che, una volta giunti a fine vita, gli imballaggi stessi non si disperdano nell’ambiente, ma vengano correttamente avviati a riciclo e recupero.

Il 2015 ha portato sostanziali novità per la filiera: positive per alcune tipologie di materiali, che dal primo aprile godranno di una riduzione del Contributo Ambientale (Cac), molto negative per la plastica, il cui contributo da gennaio è salito alle stelle, passando da 140 a 188 euro a tonnellata. Il Cac per carta e cartone resta invariato, 4 euro a tonnellata, e si conferma come il contributo più basso di tutta la filiera dell’imballaggio.

“Scegliere il packaging in cartone ondulato - continua il direttore di Bestack – significa quindi risparmiare, per chi commercia e distribuisce frutta e verdura, perché gli oneri da versare per legge sono i più contenuti. E significa anche dare il proprio contributo alla lotta contro gli sprechi alimentari, con conseguenti ulteriori benefici economici per i retailer, che hanno perdite limitate in termini di inefficienze e di scarti lungo la filiera. Le nostre ricerche hanno infatti dimostrato che i prodotti ortofrutticoli confezionati negli imballaggi certificati Bestack hanno una shelf life fino a un giorno superiore rispetto a quelli conservati in altre tipologie di packaging”.

3 marzo 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us