Ecologia

Film porno per salvare il pianeta, la mission sexy-green di 'Fuck for forest'

L'Ong con sede a Berlino in 11 anni di attività ha raccolto fondi per finanziare otto diversi progetti in Perù, Brasile, Equador, Costa Rica e Slovacchia

Roma, 27 mar. -(AdnKronos) - "Il sesso riesce a far vendere qualsiasi tipo di prodotto, quindi perché non 'usarlo' per una buona causa"? Questa la filosofia alla base di 'Fuck for forest' (letteralmente 'fai sesso per le foreste'), la Ong berlinese no profit che attraverso la realizzazione di porno amatoriali raccoglie fondi da destinare a scopi green. Per ottenere la chiave d'accesso alle migliaia di video e foto hot presenti sul sito, bisogna infatti pagare o partecipare. La password si può ottenere anche diventando un 'attivista erotico' inviando propri filmati o fotografie oppure offrendo la disponibilità a partecipare alle 'avventure erotiche' del gruppo.

Insomma, se il motto degli hippy era 'fate l'amore non fate la guerra', quello dell'"organizzazione ecologista più sexy del mondo" ideata nel 2004 dalla svedese Leona Johansson e dal norvegese Tommy Hol Ellingsen, è 'facciamo l'amore, salviamo il pianeta'.

Grazie ai porno a scopo 'green', in cui gli interpreti non hanno né copione né set "fermandosi ovunque arrivi loro l'ispirazione", in quasi 11 anni di attività 'Fuck for forest' ha raccolto circa 250mila euro impiegati in otto diversi progetti ecologici in Perù, Brasile, Equador, Costa Rica e Slovacchia.

Al grido di "salvare il mondo è sexy" sono sempre di più gli 'adepti' pronti a "cambiare la realtà con amore". Oltre 4.000 sono infatti i membri di 'Fff' tra 'spettatori' e porno-attivisti, tutti convinti che "sessualità e piacere sono uno dei nostri più grandi doni e una forza essenziale della natura". Tornando a liberare i nostri corpi "repressi" e la nostra energia sessuale, sostengono i porno-ambientalisti, si può cambiare il mondo. E non c'è nulla di immorale perché "tutti siamo nati nudi e siamo nati grazie alla sessualità". Benvenga dunque il libero amore condannato dal paradosso di una società che "non rispetta la natura, tollera distruzioni e guerre" e ha ridotto il sesso a "uno strumento per il marketing".

27 marzo 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us