Ecologia

Perché i fichi d’India stanno invadendo le Alpi?

I fichi d'India e altre specie del genere Opuntia stanno approfittando dell'assenza di neve per colonizzare intere valli alpine.

Fully è una cittadina di 7.000 abitanti nel Cantone Vallese della Svizzera che, dall'inizio del 2023, ha lanciato una campagna di disinfestazione contro alcune piante che non dovrebbero essere dove sono, e che con la loro presenza stanno mettendo a rischio gli ecosistemi locali. Stiamo parlando di Opuntia, un genere di cactus a cui appartiene tra le altre il fico d'India: presenti sulle Alpi fin dal 1700, negli ultimi anni si stanno espandendo a dismisura e a una velocità preoccupante, occupando pendii che un tempo erano coperti di altre piante – o ancora meglio, di neve. Come riportato tra gli altri dal Guardian, Fully non è l'unica città ad avere questo problema: i fichi d'India sono sempre più diffusi sulle Alpi, e il riscaldamento globale li sta aiutando nella loro conquista.

Freddo sì, umido no. Il Cantone Vallese ha un problema molto grave con il fico d'India: in alcune delle sue valli, tra cui quelle intorno alla capitale Sion, si stima che le piante del suo genere costituiscano ormai il 20/30% dell'intera copertura vegetale bassa (esclusi quindi gli alberi). Ma l'invasione delle opunzie non si limita a un singolo cantone: problemi simili ci sono anche in Canton Ticino e in quello dei Grigioni.

Anche le Alpi italiane non sono immuni: il fico d'India e i suoi parenti sono sempre più diffusi sulle nostre montagne, soprattutto in Val d'Aosta e in Valtellina. Un'esplosione resa possibile dal fatto che questi cactus non hanno problemi con le basse temperature: possono sopravvivere fino a -15 °C senza soffrirne. Quello che non amano è l'umidità, e i terreni troppo bagnati; l'aumento delle temperature alpine le sta quindi favorendo, eliminando il loro nemico numero uno: la neve.

Sempre meno neve. Dal 1970 a oggi, il numero di giorni annuali innevati sotto gli 800 metri di altitudine è dimezzato in Svizzera, e uno studio pubblicato un mese fa su Nature Climate Change ha dimostrato che la neve sulle Alpi dura in media un mese in meno rispetto alle medie storiche. Meno neve significa terreni più aridi, sui quali i fichi d'India prosperano, togliendo anche spazio ad altre specie: i cespugli di opunzie "occupano" tutto il suolo dove crescono, impedendo ad altre piante di sfruttarlo e monopolizzando quindi il terreno.

Delle nove specie di Opuntia che vivono al momento sulle Alpi, quattro rappresentano una qualche forma di minaccia per gli ecosistemi locali; e, come stanno scoprendo tra l'altro a Fully, estirparle non è facile, perché sono piante molto resistenti e che si diffondono molto rapidamente.

Più che eliminarle del tutto, quindi, l'obiettivo è trovare un modo per rallentarne l'espansione e conviverci pacificamente.

24 febbraio 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us