Ecologia

Expo, Carrefour dona container contro lo spreco del cibo

Permette di conservare gli alimenti da destinare ad associazioni e fondazioni che si dedicano al sostentamento dei meno abbienti. L'iniziativa è stata presentata durante l’incontro promosso da Banco Alimentare dal titolo 'Povertà alimentare in Italia' presso Cascina Triulza

Milano, 30 giu. - (AdnKronos) - Un aiuto concreto al recupero delle eccedenze alimentari in un luogo simbolo come Expo. Un container refrigerante che permette di conservare il cibo da destinare ad associazioni e fondazioni che si dedicano al sostentamento dei meno abbienti. E' l'iniziativa promossa da Carrefour e dalla sua fondazione presentata durante l’incontro promosso da Banco Alimentare dal titolo 'Povertà alimentare in Italia' presso Cascina Triulza, all'interno di Expo2015.

"Il rapporto tra Carrefour e Banco Alimentare è nato cinque anni fa - commenta Grégoire Kaufman, direttore commerciale e marketing Carrefour Italia – e ha fruttato eccellenti risultati. Prodotti alimentari non più commercializzabili nei punti vendita del Gruppo, in diverse regioni italiane, sono stati donati alla Fondazione Banco Alimentare, che li ha raccolti e distribuiti attraverso il suo network su tutto il territorio".

Carrefour ha deciso di aderire al progetto per il recupero delle eccedenze alimentari in Expo, donando un container refrigerante per conservare e quindi destinare maggiori quantitativi di generi alimentari ai più bisognosi. "L'iniziativa che presentiamo oggi – aggiunge Kaufman - conferma il valore del nostro rapporto con il Banco Alimentare, rafforzandolo ulteriormente".

30 giugno 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us