Ecologia

Energia pulita e basso costo con la foglia artificiale

Per avere energia pulita e basso costo basta ispirarsi alla natura: un gruppo di scienziati americani ha realizzato una foglia artificiale che ricava energia elettrica dal Sole e dall’acqua. (Focus.it, 4 aprile 2011)

A prima vista può sembrare la classica scoperta dell’acqua calda, ma fino ad oggi non ci era ancora riuscito nessuno: Daniel Nocera e i suoi colleghi del Massachusetts Institute of Technology, invece che inventarsi complicati e costosi marchingegni per generare energia pulita, si sono limitati a copiare Madre Natura e hanno sviluppato la prima foglia artificiale capace di ricavare energia dal Sole.
Il dispositivo non è altro che una piccola cella fotovoltaica grande come una carta da gioco che, grazie ad un procedimento del tutto analogo alla fotosintesi, utilizza l’energia solare per ricavare idrogeno e ossigeno dall’acqua: i due gas, una volta estratti, vengono impiegati per alimentare una cella a combustibile e produrre energia elettrica quando serve.

Un secchio d’acqua al giorno leva il buio di torno
L'apparecchio messo a punto dagli scienziati del MIT non è solo estremamente efficiente, ma anche low cost: per costruirlo sono sufficienti materiali poveri e relativamente abbondanti come il cobalto e il borato di nichel. In aggiunta a questi, alcuni catalizzatori chimici che accelerano una serie di reazioni che altrimenti non avverrebbero.
Il prototipo è stato presentato qualche giorno fa al convegno annuale della American Chemical Society e ha funzionato ininterrottamente e senza guasti per oltre 45 ore.
Messo in un contenitore con 4 litri di acqua ed esposto in pieno sole, può produrre abbastanza energia elettrica da soddisfare per un giorno le esigenze di una famiglia in un paese in via di sviluppo.
La foglia artificiale è piaciuta moltissimo agli indiani della Tata, che hanno già siglato un accordo con Nocera per industrializzarla.
L'idea non è comunque del tutto nuovo: la prima foglia artificiale fu realizzata una decina di anni fa da John Turner dello U.S. National Renewable Energy Laboratory di Golden, in Colorado. Il suo apparecchio però richiedeva l’impiego di metalli rari ed era altamente instabile.

4 aprile 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us