Ecologia

Edifici e riqualificazione, assegnati i premi Rebuild 2015

Roma, 26 giu. - (AdnKronos) - Proclamati i vincitori del Premio REbuild, il riconoscimento che viene assegnato ai migliori progetti di riqualificazione, in occasione di REbuild 2015, la convention nazionale sull'innovazione della riqualificazione e della gestione immobiliare in corso a Riva del Garda (Tn). Suddiviso in due categorie, “1000 mq”, il premio dà la possibilità di presentare i progetti giudicati migliori alla platea specializzata della convention nazionale. Il premio “>1000 mq” è stato assegnato a Progetto Cmr - Massimo Roj Architects, che ha effettuato una riqualificazione su un palazzo del centro di Milano edificato alla fine dell'Ottocento. Senza alterare l'armonia della costruzione e degli spazi, sono stati efficientati i muri perimetrali e gli impianti, permettendo l'ottenimento della certificazione Breeam, livello Very Good.

Oltre alla realizzazione di un cappotto interno, sono stati sostituiti tutti i serramenti con prodotti a doppio vetro e taglio termico, che hanno consentito di migliorare le performance di isolamento sia termico che acustico, aspetti che hanno aumentato notevolmente il comfort abitativo. Ad aggiudicarsi invece il premio “

Dopo aver isolato i serramenti, è stato installato un impianto di ventilazione meccanica per ridurre le dispersioni e mantenere controllato il tasso di umidità. Per finire, la caldaia è stata sostituita da una pompa di calore, mentre i fornelli con piastre a induzione per eliminare completamente il metano. Grazie a questi interventi, il consumo energetico è passato da 16 a 2 euro a m2 all'anno. Sono inoltre state assegnate due menzioni speciali alla qualità architettonica ex-aequo a Studio Canapè, per il progetto Torre Rossa, edificio del XVI secolo immerso nelle saline di Comacchio voluto dal Duca Alfonso I d'Este, ed Elastico SpA, per il progetto Hotel 1031 Inn a Piancavallo (Pn).

26 giugno 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us