Ecologia

E vai con il ‘carobollette’: aumentano luce e gas

L'aumento delle tariffe di gas e luce è in vigore da gennaio.

Sono già in vigore gli aumenti dei prezzi di luce e gas in Italia. Ma valgono solo per chi non ha scelto una tariffa sul mercato libero e sono causati dal costo del petrolio e dalle rinnovabili.

“Una famiglia paga in media 22 euro in più per la luce e 32 euro per il gas”

E io pago - Sono scattati il primo di gennaio i rincari dell’energia elettrica e del gas metano per il riscaldamento. Le nuove tariffe, decise dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (Aeeg), fanno salire il costo della luce del 4,9% e quello del gas del 2,7%. I rincari, secondo le stime dell’Aeeg, comporteranno una spesa annua per la famiglia media italiana di 22 euro in più per l’elettricità e di 32 euro in più per il gas.

Clienti “vincolati” - Va precisato, però, che questi rincari valgono per i clienti del cosiddetto “mercato di maggior tutela”, ossia chi è rimasto con l’Enel e non ha aderito ad alcuna offerta dei concorrenti che operano sul mercato libero… quelli che ci riempiono la giornata di telefonate dai call center. Non significa affatto che gli altri non subiranno aumenti, ma solo che ogni azienda deciderà se e quanto far lievitare le bollette dei propri clienti.

Petrolio? - Gli italiani, ovviamente, si chiedono già il perché di questo ennesimo aumento delle tariffe. Non c’è una sola risposta, ce ne sono diverse. Innanzitutto c’è il solito prezzo del petrolio che, nel 2011, è cresciuto notevolmente rispetto all’anno precedente. L’Aeeg parla di una crescita della quotazione dell’oro nero del 40%.

Energie pulite? - Che dire del fotovoltaico che nel 2011 è cresciuto in maniera incredibile, da 2.800 a 12.400 MW installati in Italia in 12 mesi, praticamente il 500%? Siccome l’energia elettrica prodotta con le rinnovabili viene pagata con gli incentivi statali - e gli incentivi vengono scaricati sulle bollette dei consumatori - alla fine del 2012 pagheremo qualche euro in più rispetto all’anno scorso per finanziare il boom delle energie pulite. Ma non è finita qui perché nei costi preventivati dall’Aeeg c’è anche una voce relativa allo sviluppo della rete elettrica italiana che, al momento, non è in grado di sfruttare al meglio l’energia prodotta dall’eolico e dal fotovoltaico. Per le fonti rinnovabili intermittenti, che non producono energia in continuazione e in un punto ben concentrato come la classica centrale elettrica a gas, carbone o petrolio, è necessario adeguare la rete per evitare che ci siano troppi sbalzi di corrente altrimenti si rischia di restare tutti al buio.

Risparmiare! - Alla lunga, però, le rinnovabili convengono e i soldi che spendiamo adesso per l’energia che producono e per la rete che serve a veicolarla rientreranno tutti nei prossimi anni. Se si produce energia dal sole, dal vento o dall’acqua, infatti, si risparmia moltissimo gas e petrolio che continuano a salire di prezzo fregandosene della crisi economica. E proprio “risparmiare” è la parola d’ordine in fatto di energia per l’anno appena iniziato. Insomma, è davvero arrivato il momento di consumarne di meno e in maniera più intelligente. Un buon punto di partenza è leggere i nostri cinque buoni propositi ecologici un 2012 all’insegna dell’ambiente. (sp)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

LE TOP GALLERY DI JACK

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

5 gennaio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us