Ecologia

E tu, come ti immagini il futuro nel 2025?

Immagina il futuro del mondo nel 2025.

Se l’è chiesto anche Sony, con il progetto FutureScapes al quale partecipano designer, futurologi, scrittori e utenti che possono pubblicare la loro idea di come sarà il mondo tra tredici anni. E in molti lo immaginano più verde di oggi.

“FutureScapes è un progetto collaborativo voluto da Sony e Forum for the Future”

Come sarà il futuro -Immaginare il futuro, prossimo o remoto, è una delle attività che l’uomo non ha mai abbandonato. Tutti, prima o poi, si perdono nei pensieri e si fantasticano più grandi, più vecchi, in un mondo diverso perché cambiato dal tempo. Questi pensieri solitari ora hanno anche una casa sul web, grazie a Sony e all’associazione Forum for the Future, che hanno realizzato il progetto FutureScapes. Un grande contenitore di pensieri e di visioni su come sarà il nostro pianeta tra appena 13 anni, nel 2025, espressi in brevi video da circa tre minuti.

Green future - Come sempre, quando si pensa al futuro, non si può fare a meno di riversare in esso i nostri desideri e le nostre paure. Tra queste paure c’è, ed è molto presente in FutureScapes, quella della qualità dell’ambiente in cui vivremo. Tutti i contributi finora pubblicati - al momento sono quattro - hanno l’ambiente al centro del futuro al 2025. Ma con scenari diversi, da quello dell’iper innovazione a quello della sopravvivenza centralizzata, passando per la ridefinizione delle prospettive e la proprietà condivisa di molti beni che oggi riteniamo personali.

Spunti di riflessione - Non sono certo profezie come quelle dei Maya, anche perché tutti gli scenari fino a ora pubblicati sembrano decisamente troppo avanzati per essere ambientati in un futuro così vicino. Certo è che temi come l’energia e il risparmio energetico, il benessere collettivo e la qualità della vita, le risorse limitate e l’aiuto che può dare la tecnologia per sfruttarle in maniera più razionale e senza sprechi sono il filo conduttore dei quattro scenari. E, allora, se spunti di riflessione devono essere è bene iniziare a riflettere: il 2025 è vicino, come sarà? (sp)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

E tu, come ti immagini il 2025?

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

10 marzo 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us