Ecologia

E' nelle colture periurbane la soluzione alle aree industriali abbandonate

Il presidente della Confederazione italiana agricoltori, Secondo Scanavino, porta ad esempio, ad Ecomondo, il caso Parma: “lì si è stabilita una cintura urbanistica oltre la quale la città non si deve più espandere, un po’ come le antiche mura, che oggi si trasformano in mura virtuali e ridanno dignità all’agricoltura, luogo in cui l’espansione urbanistica non deve più arrivare”

Rimini, 7 nov. - (AdnKronos) - L’agricoltura che entra in città e la circonda, ridando dignità alle zone industriali abbandonate, svuotate dalla crisi. Cinture verdi urbane che si propongono non solo come nuovo modello economico, ma anche come ‘sentinelle’ dell’espansione edilizia e quindi della cementificazione, a difesa dell’ambiente naturale. E’ la visione del presidente della Cia (la Confederazione italiana agricoltori) Secondo Scanavino che in occasione di Ecomondo ha preso parte alla sessione tematica di approfondimento “L’agroalimentare di qualità ecologica nelle cinture verdi urbane: verso Expo 2015”.

“Si è affievolita la richiesta di aree industriali e questo consente agli urbanisti di ‘mettere le cose a posto’. I capannoni e le zone industriali abbandonati si possono trasformare in aree in cui si coltiva grazie all’agricoltura periurbana ”, spiega all’Adnkronos Scanavino che porta ad esempio il caso Parma: “lì si è stabilita una cintura urbanistica oltre la quale la città non si deve più espandere, un po’ come le antiche mura, che oggi si trasformano in mura virtuali e ridanno dignità all’agricoltura, luogo in cui l’espansione urbanistica non deve più arrivare”.

L’agricoltura urbana si mette quindi in relazione con la mutata situazione economica ma deve relazionarsi anche con la città. “Importante il tema dei farmer market, ma è importante anche recuperare il negozio di prossimità attraverso accordi tra agricoltori e commercianti, superando la logica della grande distribuzione e tornando al fresco. Così – aggiunge Scanavino - il commerciante diventa il certificatore terzo della bontà dell’agricoltura e del dettaglio”. Sul tema lavora “Spesa in Campagna”, l’associazione della Cia particolarmente attiva nella aree periurbane e che punta a portare i cittadini nelle aziende agricole.

7 novembre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us