Ecologia

Droni sui campi, il futuro dell'agricoltura è dietro l'angolo

Dal monitoraggio delle coltivazioni agli interventi di precisione su particolari aree o addirittura su singole piante. In Giappone si utilizzano già e garantiscono costi inferiori e più sicurezza. 

Dal monitoraggio delle coltivazioni agli interventi di precisione su particolari aree o addirittura su singole piante. L'agricoltura del futuro è alle porte e utilizzerà - anche - i droni: presto centinaia di queste nuove macchine volanti si affiancheranno alle macchine agricole tradizionali in diverse lavorazioni, con costi inferiori, tempi più ridotti e maggiore sicurezza.

Già in Giappone, per le attività di “spraying” sulle risaie, vengono utilizzati 2.500 droni ad ala rotante. E secondo la Mit Technology Review, i droni agricoli sono una delle dieci tecnologie applicate emergenti. «Se c’è un settore in cui i droni stanno passando rapidamente dalla fase di sviluppo tecnologico a quelle applicativa e commerciale è proprio il "precision farming", la cosiddetta agricoltura di precisione», sottolinea Luciano Castro, presidente di Roma Drone Conference che, il prossimo 28 gennaio organizzerà la conferenza “Droni in agricoltura”.

Questo specifico settore, infatti, si sta rivelando di grande interesse in Italia, sia per l’importanza del comparto agricolo nell’economia del nostro Paese, sia anche per la relativa semplicità dell’utilizzo dei droni in aree agricole considerate "non critiche" perché disabitate e prive di infrastrutture.

16 gennaio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita, privata e politica, di Winston Churchill, il grande statista inglese che ha salvato il mondo dalla follia di Hitler. Il segreto della sua forza, le – non poche – debolezze, l'infanzia e i talenti dell'inquilino più famoso di Downing Street. E ancora: come nel 1021 il vichingo Leif Eriksson “scoprì” l'America; nella Vienna di Klimt; tutti gli inquilini del Quirinale; Tangentopoli e la fine della Prima Repubblica.

ABBONATI A 29,90€

Il lockdown e la rivoluzione digitale stanno cambiando il nostro modo di curarci. Ecco come gestire al meglio televisite e bit-terapie. Inoltre, gli impianti nucleari di nuova generazione; la prima missione del programma Artemis che ci riporterà sulla Luna; i vaccini e le infinite varianti del Coronavirus

ABBONATI A 31,90€
Follow us