Ecologia

Dipingere rispettando l'ambiente e la salute

Usa colori atossici e tele rispettose dell'ambiente.

di

L'arte e la creatività a volte possono fare male all'ambiente e alla salute. Nel laboratorio di un pittore ci sono decine di composti chimici potenzialmente pericolosi, ma sul mercato i prodotti ecologici non mancano.

"Pigmenti tossici, solventi, e tele sintetiche. Quando l'arte non è amica dell'ambiente"


Arte chimica -

spargere agenti chimici nell'acqua tramite la fognatura

Alternativa verde - Sul mercato, per fortuna, si trova una discreta quantità di alternative più ecologiche e più salutari. Anche se a volte i costi salgono e, si sa, non è che gli artisti di solito siano proprio ricchissimi. A cominciare dalle tele, per esempio, ci sono quelle della tedesca Hahnemuehle realizzate in carta di bambù certificata e cotone. Per i colori, invece, bisogna cercare quelli atossici per bambini o quelli per body painting che di solito non contengono sostanze tossiche e sono sicuri al cento percento, anche in caso di ingestione.

L'arte del riciclo - Se sei un artista particolarmente attento al rispetto della natura e dell'ambiente, poi, di sicuro almeno una volta avrai cercato ispirazione nei pressi di un cassonetto. La quantità di materiale che la gente butta ma che potrebbe essere riutilizzato per una creazione artistica, infatti, è incredibile. Soprattutto tavole e supporti, spesso in legno e ancora molto buoni, su cui si può dipingere senza problemi invece di usare le tele. Mille altri oggetti buttati nella spazzatura, infine, se capitano nelle mani di un vero artista, possono diventare splendide sculture o oggetti di design. (sp)

Hi-tech, arte, sfarzo, innovazione... nel metro!

10 novembre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us