Ecologia

Dalle piante i repellenti naturali per difendere cibo e dispense

Il punto sulle ricerche dell'Università di Pisa per Expo

Roma, 27 giu. (AdnKronos) - 'Basta intrusi nella dispensa': cioè basta insetti, considerati tra i maggiori responsabili di danni al cibo con una perdita di circa il 20% dei raccolti e fino al 40% delle derrate conservate in granai e magazzini in tutto il mondo. A scegliere questo slogan sono stati Barbara Conti e Stefano Bedini del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Agro-ambientali dell'Università di Pisa in un articolo recentemente pubblicato sulla rivista 'Cibi, Arte e scienza del cibo', organo di comunicazione del comitato scientifico di Expo 2015.

Questa enorme perdita di alimenti viene attualmente combattuta per lo più con insetticidi e repellenti sintetici ritenuti dannosi per la salute dell'uomo e per l'ambiente. Nell'articolo viene fatto il punto sulle indagini condotte negli ultimi anni sugli oli essenziali di piante aromatiche quale alternativa ecologica ai prodotti di sintesi utilizzati per proteggere alimenti e dispense. "Le nostre ricerche pubblicate su riviste scientifiche di riferimento del settore come 'Industrial Crops and Products', 'Journal of Pest Science' e 'Natural Products Research' - spiegano i due esperti dell'Ateneo pisano - hanno evidenziato che gli oli essenziali di alcune piante aromatiche, così come alcuni dei loro componenti chimici, esplicano un notevole effetto repellente nei confronti degli insetti infestanti le derrate arrivando ad essere fino a trenta volte più efficaci di repellenti sintetici".

Si tratta di risultati scientifici che hanno una forte ricaduta sia a livello industriale sia domestico: gli oli essenziali e i loro composti, affermano Conti e Bedini, possono infatti essere utilizzati per la messa a punto di strategie per la protezione del cibo eco-compatibili e senza rischi per la salute umana.

Queste sostanze naturali potrebbero essere impiegate, ad esempio, per la produzione di imballaggi a prova d'insetto, per trattamenti murali in depositi e magazzini, oppure per la creazione di diffusori da utilizzare per la protezione delle dispense casalinghe.

27 giugno 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us