Ecologia

Clima, 2014 verso un record negativo

L'anno che sta per finire potrebbe aggiudicarsi il poco invidiabile primato di anno più caldo di sempre. Preoccupante l'aumento delle temperature oceaniche, anche in assenza di El Niño.

Dicembre, tempo di bilanci. E quello climatico, per il 2014, si preannuncia nerissimo. L'anno che volge al termine ha tutte le carte in regola per essere ricordato come il più caldo di sempre. A lanciare l'allarme è la World Meteorological Organization, l'Organizzazione meteorologica mondiale, in un documento diffuso in occasione della 20esima Conferenza Onu sul clima in corso a Lima (Perù).

Campione parziale. Il condizionale è d'obbligo perché i dati rilevati si basano su un periodo compreso tra gennaio e ottobre 2014. Nei primi 10 mesi dell'anno la temperatura dell'aria su terra e mare ha superato di 0,57 °C la media di 14 °C registrata nel trentennio 1961-1990. Ed è risultata di 0,09 °C più alta rispetto alla media degli ultimi 10 anni.

Triste primato. Se anche novembre e dicembre dovessero seguire lo stesso andamento, quest'anno risulterà ancora più caldo dei precedenti record storici, il 2010, il 2005 e il 1998. Non solo: significherebbe che 14 o 15 degli anni più caldi di sempre si sono verificati nel 21esimo secolo, segno che l'avanzata del riscaldamento globale non accenna ad arrestarsi.

Acqua che scotta. A preoccupare gli esperti è soprattutto l'innalzamento delle temperature oceaniche, rimaste alte anche in assenza di fenomeni meteorologici noti per riscaldare le acque oceaniche come El Niño, un riscaldamento anomalo del Pacifico che si verifica ogni cinque anni circa nel Pacifico, e che influenza il clima globale. L'arrivo "bambinello" (questo il soprannome del fenomeno) è atteso per gennaio 2015.

5 dicembre 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Dalle antiche civiltà del mare ai Romani, dalle Repubbliche marinare alle grandi battaglie navali della Seconda guerra mondiale: il ruolo strategico che ha avuto per la storia – italiana e non solo - il Mediterraneo, crocevia di genti, culture, merci e religioni. E ancora: cento anni fa nasceva Don Milani, il sacerdote ribelle che rivoluzionò il modo di intendere la scuola e la fede; nella mente deigerarchi nazisti con gli strumenti del criminal profiling; le meraviglie dell'Esposizione Universale di Vienna del 1873, il canto del cigno dell'Impero asburgico.

ABBONATI A 29,90€

Attacco al tumore: le ultime novità su terapie geniche, screening, cure personalizzate, armi hi-tech. Inoltre: lo studio dell’Esa per la costruzione di una centrale fotovoltaica nello Spazio; dove sono le carte top secret sulla guerra in Ucraina; il cambio climatico ha triplicato le grandinate in Europa e, soprattutto, in Italia; quali sono le regole di convivenza tra le piante degli habitat “a erbe”.

ABBONATI A 31,90€
Follow us