Ecologia

Clean-Sea, il robot sottomarino che 'sorveglia' la qualità dell'acqua

E' in grado di operare fino a 3mila metri di profondità in condizioni ambientali ostili, raccogliendo dati, immagini e campioni nello spazio e nel tempo.

Roma, 24 dic. - (AdnKronos) - Un robot sottomarino in grado di operare fino a 3mila metri di profondità in condizioni ambientali ostili, raccogliendo dati, immagini e campioni nello spazio e nel tempo. E' Clean-Sea, tecnologia sviluppata da Eni E&P per il monitoraggio dei fondali in prossimità di piattaforme e impianti per l'estrazione di petrolio e gas naturale.

Il sistema è basato sull'utilizzo di un veicolo autonomo sottomarino (Autonomous Undersea Vehicle-Auv), strumento sviluppato in ambito militare che sta trovando impiego anche in settori scientifici e industriali.

Più nel dettaglio, Clean-Sea è in grado di rilevare e memorizzare mappe ambientali in 4D, registrando cioè anche l’andamento nello spazio e nel tempo di misure che permettono il monitoraggio della qualità dell’acqua anche in alte profondità, come è il caso dei siti di operazioni oil&gas.

A 'bordo' del robot ci sono, infatti, sensori, campionatori, analizzatori, intercambiabili in funzione delle specifiche missioni da eseguire, in grado di effettuare automaticamente la misurazione dei parametri ambientali. Non solo. Il sistema è in grado di modificare il suo obiettivo di partenza in funzione dei dati effettivamente acquisiti: Clean-Sea potrà quindi concentrare il suo 'lavoro' in prossimità di eventuali anomalie presenti nell’ambiente marino, così da ottenere la migliore accuratezza sia per quanto riguarda la posizione dell'irregolarità riscontrata sia delle relative caratteristiche chimico-fisiche.

Le missioni di Clean-Sea includono la mappatura ambientale di aree intorno a installazioni oil&gas, l'ispezione delle grandi reti di tubature, di piattaforme e impianti sottomarini, il monitoraggio del fondale, la raccolta di campioni d'acqua per successive analisi di laboratorio.

Lanciato nel 2008, il progetto si è concluso a fine 2013 con una serie di test offshore in Norvegia. Avviata anche una fase di sperimentazione in aree operative (fra cui Italia e Kazakhstan) finalizzata all'adozione di questa tecnologia a livello mondiale.

24 dicembre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us