Ecologia

Chi assorbe l'anidride carbonica? Non l'oceano

L'oceano Atlantico non riesce ad assorbire tutta l'anidride carbonica prodotta dall'uomo.

Chi assorbe l'anidride carbonica? Non l'oceano
L'oceano Atlantico non riesce ad assorbire tutta l'anidride carbonica prodotta dall'uomo.

L'Atlantico settentrionale, qui in un'immagine che mostra i venti prevalenti, non assorbe abbastanza anidride carbonica da rimediare ai danni dell'uomo.© Seaflux - Nasa.
L'Atlantico settentrionale, qui in un'immagine che mostra i venti prevalenti, non assorbe abbastanza anidride carbonica da rimediare ai danni dell'uomo.
© Seaflux - Nasa.

Molti modelli climatici considerano l'oceano un grande assorbitore dell'anidride carbonica; in questo modo l'eccesso di CO2 emesso dalle attività umane potrebbe essere “inghiottito” dalle acque del mare. Ma un nuovo studio mette in dubbio la capacità dell'Oceano Atlantico di assorbire una quantità così elevata di gas. Infatti tre ricercatori statunitensi hanno scoperto che le acque del Nord Atlantico nei pressi di Bermuda variano moltissimo l'assorbimento di anidride carbonica e che quindi non sarebbe possibile fare affidamento su quest'area come “serbatoio” (tecnicamente definito sink) di anidride carbonica. I valori di gas assorbito possono variare di circa 0,3 petagrammi per anno (un petagrammo corrisponde a un miliardo di tonnellate), circa il 50 per cento della capacità di assorbimento di quel tratto di mare: ricordiamo che l'uomo immette nell'atmosfera circa 3 miliardi di tonnellate l'anno di CO2, che provengono da uso dei combustibili fossili e deforestazione.
Non affidiamoci all’oceano. Le ragioni di questa variabilità sono i mutamenti di temperatura della superficie marina, e quindi della capacità di assorbimento dei gas da parte dell'acqua e della fotosintesi del plancton. Non sarà quindi possibile, secondo i ricercatori, fare affidamento sulle acque dell'oceano come serbatoi in cui gettare l'anidride carbonica in eccesso prodotta dall'uomo.

(Notizia aggiornata al 22 dicembre 2002)

19 dicembre 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us