Chi assorbe l'anidride carbonica? Non l'oceano

L'oceano Atlantico non riesce ad assorbire tutta l'anidride carbonica prodotta dall'uomo.

20021219163925_14
|

Chi assorbe l'anidride carbonica? Non l'oceano
L'oceano Atlantico non riesce ad assorbire tutta l'anidride carbonica prodotta dall'uomo.

 

L'Atlantico settentrionale, qui in un'immagine che mostra i venti prevalenti, non assorbe abbastanza anidride carbonica da rimediare ai danni dell'uomo.© Seaflux - Nasa.
L'Atlantico settentrionale, qui in un'immagine che mostra i venti prevalenti, non assorbe abbastanza anidride carbonica da rimediare ai danni dell'uomo.
© Seaflux - Nasa.

 

Molti modelli climatici considerano l'oceano un grande assorbitore dell'anidride carbonica; in questo modo l'eccesso di CO2 emesso dalle attività umane potrebbe essere “inghiottito” dalle acque del mare. Ma un nuovo studio mette in dubbio la capacità dell'Oceano Atlantico di assorbire una quantità così elevata di gas. Infatti tre ricercatori statunitensi hanno scoperto che le acque del Nord Atlantico nei pressi di Bermuda variano moltissimo l'assorbimento di anidride carbonica e che quindi non sarebbe possibile fare affidamento su quest'area come “serbatoio” (tecnicamente definito sink) di anidride carbonica. I valori di gas assorbito possono variare di circa 0,3 petagrammi per anno (un petagrammo corrisponde a un miliardo di tonnellate), circa il 50 per cento della capacità di assorbimento di quel tratto di mare: ricordiamo che l'uomo immette nell'atmosfera circa 3 miliardi di tonnellate l'anno di CO2, che provengono da uso dei combustibili fossili e deforestazione.
Non affidiamoci all’oceano. Le ragioni di questa variabilità sono i mutamenti di temperatura della superficie marina, e quindi della capacità di assorbimento dei gas da parte dell'acqua e della fotosintesi del plancton. Non sarà quindi possibile, secondo i ricercatori, fare affidamento sulle acque dell'oceano come serbatoi in cui gettare l'anidride carbonica in eccesso prodotta dall'uomo.

(Notizia aggiornata al 22 dicembre 2002)

 

19 dicembre 2002