Ecologia

Cenone di Natale nel rispetto dell’ambiente

Lega Anti Vivisezione propone un menu firmato da Giuseppe Capano.

Gli italiani si preparano alla grande abbuffata. Ma non consumeremo solo cibo e bevande: tutto quello che mangiamo avrà anche un grande impatto sull’ambiente. Ecco perché la LAV (Lega Anti Vivisezione) ha stilato un menu di Natale ecosostenibile firmato dallo chef Giuseppe Capano.

“La carne è l’alimento che ha più impatto sull’ambiente”

Ambiente a tavola - Non tutti lo sanno, e molti non lo vorrebbero nemmeno sapere alla vigilia del cenone di Natale, ma ciò che mangiamo tutti i giorni ha un impatto sull’ambiente in cui viviamo: per coltivare i vegetali, per alimentare il bestiame, per pescare il pesce si utilizza una gran quantità di energia. Per i vegetali e il bestiame si consuma anche molta acqua e si usano tonnellate di pesticidi e fertilizzanti. Ma mangiare sano e, contemporaneamente, rispettare l’ambiente è possibile: basta scegliere i prodotti e le quantità giuste. Per farlo, però, servono buoni consigli.

Niente carne - Per questo la Lega Anti Vivisezione (LAV) ha chiesto aiuto allo chef e consulente alimentare Giuseppe Capano per stilare un menu di Natale a basso impatto ambientale. Capano ha scelto quattro portate: crostini di patè di olive nere e sedano con purea di finocchi e patate, gnocchetti saraceni alla salvia con crema di zucca, barchette di patate dorate con farcia di noci e ceci al pomodoro e dessert di cachi con melagrana all’anice fondente. I più attenti avranno notato due cose: è un menu tutto vegetariano e gli ingredienti sono tutti di stagione. La carne, infatti, è l’alimento che ha più impatto sull’ambiente mentre i cibi fuori stagione, oltre ad essere di solito poco saporiti, necessitano di molta energia per essere conservati al freddo.

Scegliere bene - Capano, oltre al menu, ha messo a disposizione anche le ricette per realizzare a casa le quattro portate. Le trovate sul sito Cambiamenu.it e sono ben dettagliate, in modo da poterle realizzare senza troppi problemi anche a casa. Certo, fare un menu tutto vegetariano per Natale è un grande cambiamento per l’italiano medio, abituato ad abbuffarsi di carne e pesce durante tutte le feste. Il consiglio, quindi, è quello di fare almeno una o due delle portate suggerite dalla LAV per ridurre il nostro impatto ambientale a tavola. E per scoprire che farlo è anche molto gustoso.

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

23 dicembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us