Ecologia

Cap porta a Bruxelles la trasparenza nella gestione, gruppo scelto per best practice

Roma, 16 ott. - (AdnKronos) - Trasparenza, responsabilità e partecipazione nella gestione dell'acqua. Per questo il Gruppo Cap è stato scelto come best practice a Bruxelles e lunedì scorso ha presentato alle Direzioni generali Ambiente e Mercato Interno, presso la sede della Commissione Europea, le iniziative messe in atto per rendere sempre più trasparenti le informazioni e per far crescere in questo modo la fiducia dei consumatori.

"Partecipazione e trasparenza - ha spiegato il direttore generale Michele Falcone durante il suo intervento - ci permettono di illustrare il legame tra ogni euro investito e il miglioramento in termini di qualità dell'acqua e condizioni ambientali. L'aumento di collaborazione, trasparenza ed efficienza stimolano nei cittadini la consapevolezza dell'attività sostenuta con il pagamento della tariffa idrica. Non a caso in questo periodo è anche aumentato l'indice di soddisfazione dei clienti nei confronti dei nostri servizi".

L'intervento di Cap è stato richiesto nell'ambito del 'dialogo con gli stakeholder', l'appuntamento in tema di trasparenza e benchmarking nel servizio idrico promosso dalle due direzioni generali Ambiente e Mercato interno per dare seguito all'iniziativa dei cittadini europei 'Right2Water', che aveva portato alla raccolta di oltre 1 milione e 600mila firme in 26 Stati, sulla questione del diritto all'acqua e delle modalità di gestione del servizio.

Tra i progetti presentati dal Gruppo Cap spiccano la Carta per l'Acqua, il WebGIS e il Protocollo di Legalità. La Carta per l'Acqua è stata costruita e sottoscritta con i Comuni della città metropolitana e con Legambiente, il Comitato italiano per un contratto mondiale per l'acqua e altre associazioni locali. Con questo protocollo innovativo, CAP è impegnata ad aggiornare ogni anno sul proprio sito in modo semplice, chiaro, trasparente e comprensibile tutti i dati relativi alla quantità e qualità dell'acqua distribuita nei Comuni. Un impegno preciso con gli stakeholder, che è stato segnalato come best practice dall'Ocse nel recente studio 'Stakeholder engagement for inclusive water governance'.

Sempre sul fronte dell'innovazione per la trasparenza, grazie al WebGIS il Gruppo Cap mette on line tutti i dati per illustrare come, dove e quando viene investito il ricavato delle tariffe idriche: per esempio, si evidenzia che oggi l'azienda ha una media di 100 cantieri attivi ogni giorno, per un investimento quotidiano di circa 200mila euro. I

nfine il Protocollo di Legalità, firmato con la Prefettura di Milano, prevede l'utilizzo di un'apposita piattaforma informatica che raccoglie tutte le informazioni relative ai cantieri e all'intera filiera delle imprese coinvolte. Si tratta di uno strumento innovativo, che consente uno screening preventivo e agevola il monitoraggio sui cantieri da parte delle Forze di Polizia. Anche per questo al Gruppo CAP sono state assegnate tre stellette (il punteggio massimo) nel Rating di Legalità, assegnato dall'Antitrust con la collaborazione dell'Authority Anticorruzione.

16 ottobre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us