Ecologia

Cannabis al posto degli antibiotici: l’esperimento sui polli thailandesi

In Thailandia hanno sostituito gli antibiotici con la cannabis per evitare che i polli d'allevamento si ammalino di bronchite: i primi risultati sembrano soddisfacenti.

Una comunità di agricoltori thailandesi ha collaborato con l'Università di Chiang Mai a un esperimento singolare: somministrare ai polli d'allevamento cannabis invece di antibiotici. La decisione è stata presa dopo che un'epidemia di bronchite aviaria aveva contagiato tutti i polli, nonostante avessero ricevuto la loro dose di antibiotico. I risultati sembrano essere positivi: i polli non si sono più ammalati, e la carne e le uova sono addirittura migliorati di qualità, riporta il quotidiano nazionale thailandese.

Lo studio. L'esperimento ha coinvolto oltre mille polli, che hanno assunto la cannabis in diversi modi – direttamente dalle foglie oppure bevendo una sorta di "infusione". Nelle foglie, i livelli di tetraidrocannabinolo (THC), la sostanza psicoattiva della pianta, e di cannabidiolo (CBD), composto usato come rimedio naturale contro l'ansia, andavano dallo 0,2 allo 0,4%. «Ho cercato di somministrare ai polli la giusta quantità di cannabis, che ne migliorasse l'immunità e le performance senza avere effetti negativi», spiega Chompunut Lumsangkul, che ha coordinato l'esperimento.

mucca che salta
In uno studio della Kansas State University (USA) i ricercatori hanno fatto un esperimento simile a quello dei polli thailandesi con dei bovini, alimentandoli con cannabis ad alto contenuto di acido cannabidiolico (CBDA): le mucche che avevano adottato questa nuova dieta erano più rilassate, e i biomarcatori indicavano minori livelli di stress e infiammazione. © arminalsingphotography | Shutterstock

Nuove leggi. Negli ultimi tempi la Thailandia ha ammorbidito un po' le leggi contro la cannabis: è il primo Stato asiatico a depenalizzarla, ma fumarla per scopo ricreativo è ancora proibito. Ai thailandesi è ora permesso coltivare e vendere marijuana e cibo e bevande a base di cannabis, a patto che contengano meno dello 0,2% di tetraidrocannabinolo.

pollo thailandese
I polli nutriti con la cannabis verranno venduti a 100 baht al chilo (circa 2,70 euro), un prezzo più alto del normale (che si aggira attorno a 1,60 euro al chilo). © PratchayapornK | Shutterstock

Solo all'inizio. Per quanto riguarda il suo effetto sui polli, non è chiaro il perché sia stato positivo: secondo Lumsangkul, la cannabis potrebbe averne stimolato la salute e l'immunità intestinale, migliorando di conseguenza la performance. Non vi è dubbio che la ricerca sia solo all'inizio: l'idea di Lumsangkul è condurre un secondo studio aumentando le dosi di cannabis, e osservare l'impatto sui tassi di malattia e di mortalità dei polli.

27 giugno 2022 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us