Ecologia

Cambiamenti climatici, firmata intesa di cooperazione Italia-Nevada

Roma, 17 ott. - (AdnKronos) - Il governo italiano e lo Stato del Nevada firmano un protocollo d’intesa per l’attività di contrasto ai cambiamenti climatici. L’atto fa seguito a un accordo preso in un precedente incontro dal ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti e il governatore dello Stato del Nevada, Brian Edward Sandowal: a sancire la collaborazione sono stati oggi a Roma il direttore generale per lo Sviluppo Sostenibile del ministero dell’Ambiente, Francesco La Camera, e il direttore per il Commercio Internazionale dell’Ufficio per lo Sviluppo Economico del Governatore del Nevada, Kristopher Sanchez.

Alla firma hanno preso parte anche funzionari dell’ambasciata statunitense a Roma. Gli obiettivi del protocollo sono il rafforzamento e il coordinamento degli sforzi per combattere il cambiamento climatico globale e affrontarne gli impatti avversi.

Italia e Nevada lavoreranno insieme anche nel supporto ai meccanismi per la valutazione del rischio e della vulnerabilità regionale ai mutamenti del clima, sulla gestione della risorsa idrica cosi come nella promozione di energie pulite, di sicurezza ed efficienza energetica, ma anche sulla protezione ambientale e sulla transizione tecnologica verso un’economia a basso livello di emissioni. L’intesa prevede la realizzazione di progetti congiunti, il trasferimento tecnologico, lo scambio di informazioni e buone pratiche, iniziative congiunte con il coinvolgimento di esperti di entrambi gli Stati.

17 ottobre 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us