Ecologia

Biogas e biometano protagonisti a Ecomondo-Keyenergy

Roma, 4 nov. -(AdnKronos) - Oltre 2 miliardi di metri cubi annui di gas equivalente, mille MWh di potenza installata, 8 mila GWh di energia elettrica prodotta in un anno. A tutto questo si aggiunge il sensibile contributo alla riduzione delle emissioni clima alteranti dell’agricoltura e al recupero della fertilità dei terreni. Ora, dopo recente via libera alle procedure operative, anche la possibilità di produrre biocarburanti avanzati. Sono questi i numeri e le potenzialità del biogas italiano in agricoltura, protagonista di Ecomondo Keyenergy, la rassegna sulla green economy a Riminifiera.

Quello della digestione anaerobica è per qualità e prospettive di sviluppo uno dei filoni più promettenti. La nuova frontiera è il biometano, che si ottiene da un processo di raffinazione del biogas, grazie al quale l’Italia potrà raggiungere presto gli obiettivi fissati dall’Europa sul consumo di biocarburanti avanzati, quelli cioè che non competono con la produzione alimentare, creando al contempo 12 mila nuovi green job nei prossimi 5 anni.

Per evidenziare i successi di questo settore, il Cib, Consorzio italiano biogas, promuoverà a Ecomondo una serie di iniziative e incontri. Domani nell’ambito di KeyEnergy, si svolgerà una conferenza promossa insieme al CIC, Consorzio Italiano Compostatori, sulle prospettive del biogas, biometano e del compost in vista della conferenza di Parigi COP 21.

"Il modello italiano di digestione anaerobica – commenta Piero Gattoni, presidente del Cib – è decisamente virtuoso, perché integrato all’attività agricola e zootecnica. Dal biogas si ottengono energia elettrica rinnovabile, calore e biocarburanti, attraverso un prevalente utilizzo di reflui, sottoprodotti e colture di integrazione, nel rispetto della filiera corta. Il biogas aiuta ad abbattere le emissioni inquinanti di cui è responsabile l’agricoltura e a re-immettere nel ciclo agronomico il digestato, biofertilizzante naturale che contribuisce a restituire carbonio nel suolo migliorandone la fertilità".

In riferimento a un servizio delle Iene sulle centrali a biomasse che importano matrici come olio di palma o legname dall’estero, Gattoni ha ricordato che "nel dibattito sulle rinnovabili è necessario distinguere le pratiche improprie e non sostenibili, contro le quali il Cib è in prima linea, da quelle virtuose, in modo da favorire nell’opinione pubblica una consapevolezza di ciò che è utile all’ambiente e alla collettività e ciò che non lo è".

"Proprio per contribuire a una corretta informazione – ha sottolineato Gattoni – il Cib ha sempre sostenuto il modello del 'Biogasfattobene', un’eccellenza tutta italiana che ha suscitato molto interesse anche all’estero e che è stata apprezzata anche dal professor Bruce Dale della Michigan University, consulente del presidente Barack Obama per i biocarburanti".

4 novembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 31,90€
Follow us