Ecologia

Bici in città: 10 regole per pedalate sicure

Semplici cautele per spostarsi in bicicletta limitando i pericoli, anche nelle città più caotiche.

È un esercito silenzioso di 25 milioni di persone quello che ogni giorno esce di casa, inforca la bici e inizia il quotidiano slalom tra tubi di scarico (molti) e piste ciclabili (poche). Secondo un'indagine dell'Osservatorio Linear del gruppo Unipol, il 65% degli irriducibili delle due ruote chiede più piste ciclabili - in Italia coprono solo 3227 chilometri - e più severe norme di sicurezza a tutela di chi rinuncia all'automobile in nome di uno stile di trasporto più sostenibile, anche se troppo spesso, specie nelle grandi città, molto pericoloso. Mentre il movimento #salvaiciclisti, nato in rete sulla scia di un'analoga campagna per città a misura di bicicletta lanciata dal Times di Londra, si prepara a una mobilitazione per ottenere maggiore sicurezza, ecco un pratico decalogo da seguire se vi muovete pedalando in mezzo al traffico.

1- Controlla la tua bici regolarmente (soprattutto se è un po' "vissuta"!) e assicurati che pneumatici, freni e catena siano in perfetto stato. Per verificare se hai le gomme bucate vale la vecchia, cara prova della tinozza d'acqua: se la gomma "fa le bolle" significa che è da riparare o sostituire. Controlla che la bici sia tarata sul tuo peso e sulla tua altezza: una volta seduto devi toccare il suolo con la punta dei piedi.

2- Prima di partire dai un'occhiata al tuo abbigliamento. Tacchi e infradito possono rivelarsi pericolosi durante la pedalata, così come gli orli troppo lunghi dei pantaloni (per questo esistono delle clip create apposta). Assicurati di non avere cinture o cappotti che possano infilarsi nella ruota mentre sei in movimento e, soprattutto se ti sposti di sera, renditi visibile: il giubbotto catarifrangente è d'obbligo nelle gallerie urbane e sulle strade extraurbane dopo il tramonto, ma al buio si rivela molto utile anche in città. Se non l'hai ancora fatto, monta delle luci anteriori e posteriori. Soprattutto: indossa un casco, della taglia giusta e calzato correttamente.

3- Occupa il posto che ti spetta sulla strada e non rifugiarti sul margine destro se l'asfalto è dissestato.

4- Comunica in anticipo le tue intenzioni sugli spostamenti utilizzando le braccia. Prima di spostarti a destra o a sinistra controlla sempre dietro alla tua spalla se ci sono veicoli in avvicinamento. Compi le svolte più difficili in due tempi, aspettando il verde al semaforo.

5- Niente cuffie nelle orecchie o auricolare del cellulare. Devi rimanere concentrato e tendere bene l'orecchio ai rumori della strada (l'accelerazione di un'auto, la sirena di un'ambulanza), e la musica non lo permette.

6- L'apertura improvvisa delle portiere dei veicoli parcheggiati o dei taxi in sosta è una delle insidie più pericolose per i ciclisti, che rischiano di essere urtati e scaraventati a terra. Tieniti sempre a debita distanza dalle auto ferme sul ciglio della strada.

7- Conosci e rispetta la segnaletica stradale. Fermati ai semafori e non andare contro mano.

8- Cerca di prevenire le intenzioni degli altri guidatori stabilendo con loro un contatto visivo.

9- Attenzione a buche e rotaie. Cerca di evitare le prime e per attraversare le seconde assicurati di mettere le ruote di sbieco.

10- Hai il campanello, usalo per segnalare il tuo arrivo ai pedoni. Evita di salire sui marciapiedi e, se proprio devi, porta la bici a mano.

Avete altri consigli salvaciclisti da aggiungere? Pensate che esistano città a prova di bici? Vi spostate abitualmente su due ruote? Lasciate un commento!

Altre belle foto a pedali (guarda)

23 aprile 2012 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di coriosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us