Ecologia

Belgio: primato che fa arrossire

In Belgio, le acque non sono proprio pulitissime

Belgio: primato che fa arrossire
In Belgio, le acque non sono proprio pulitissime

Manneken Pis, ovvero il bambino che fa pipì. Risale all'epoca medioevale ed è diventato il simbolo di Bruxelles epoca medioevale. Nel 1619 la precedente fontana in pietra fu sostituita con una in bronzo.
Manneken Pis, ovvero il bambino che fa pipì. Risale all'epoca medioevale ed è diventato il simbolo di Bruxelles epoca medioevale. Nel 1619 la precedente fontana in pietra fu sostituita con una in bronzo.

Poco onorevole il record conquistato dal Belgio: la sua acqua è la più sporca del mondo. E' il risultato di un nuovo rapporto delle Nazioni Unite, pubblicato dall'Unesco, che ha preso in considerazione 122 paesi, compresa l'India, la Giordania e nove paesi africani. Nonostante i burocrati belgi si siano scagliati contro i loro “vicini” accusandoli di possedere fiumi e spiagge molto sporche e “contaminanti”, nessun altro paese europeo si è piazzato così in “basso”; in Europa, la seconda area peggiore è risultata, infatti, la Germania, che occupa però il 57esimo posto. Finlandia, Canada e Nuova Zelanda si gloriano, invece, della loro “purezza” dal momento che sono saliti sul podio dei primi tre classificati.
I parametri del punteggio. La graduatoria dei paesi è stata realizzata in base alla pulizia dei fiumi e delle acque sotterranee, alla quantità di trattamenti a cui sono sottoposte le acque di rifiuto e alle modalità adottate per far rispettare le leggi anti-inquinamento. Un secolo fa, ad esempio, sia Bruxelles sia Londra erano attraversate da fiumi carichi di liquami; a Londra, però, il Tamigi e stato ripulito e oggi è abitato dai salmoni. Le acque dei fiumi belgi, invece, non sono ancora state trattate . Un portavoce del Ministero dell'Ambiente belga ha affermato che la situazione migliorerà quando, nel 2005, a Bruxelles sarà completato a un apposito impianto di trattamento dei liquami.

(Notizia aggiornata al 8 marzo 2003)

7 marzo 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us