Ecologia

Anno 2016, potrebbe essere da temperature record

Secondo il Servizio Meteorologico e Climatologico britannico, il 2016 dovrebbe essere molto, moto caldo.

Lo sappiamo: il 2015 è stato un anno da record per quanto riguarda la temperatura media del pianeta, calcolata da terra e non con i dati satellitari che sono leggermente discordanti. Che cosa dobbiamo dunque aspettarci per il 2016? Temperature più basse? In crescita? O stabili?

Previsioni di questo tipo sono sempre difficili, data la complessità dell’atmosfera e di tutto ciò che concorre a riscaldarla o raffreddarla. Tuttavia il Met Office, ossia il Centro Meteorologico della Regno Unito e tra i centri di maggiore importanza per lo studio del clima, ha provato a cimentarsi con una previsione tenendo conto di tutti i parametri oggi a disposizione.

MEDIA PIù ALTA DEL 2015. Il risultato vuole un 2016 con una temperatura media che dovrebbe essere tra lo 0,72 °C e lo 0,96 °C sopra la media della temperatura a lungo termine calcolata tra il 1961 e il 1990 che è di 14 °C. Il valore più probabile dovrebbe essere di 0,84 °C sopra la media.

Se invece si utilizzano le medie tra il 1981 e il 2010, la temperatura media dovrebbe essere superiore in un ambito tra lo 0,41 °C e lo 0,65 °C con una stima più probabile di 0,53 °C.

Se si tiene conto che il 2015 ha superato la media per il medesimo periodo di 0,46 °C si capisce immediatamente che le probabilità che l’anno che stiamo vivendo possa diventare da record sono molto elevate.

In questa tabella le variazioni della temperatura media degli ultimi 20 anni rispetto ad un periodo preso a riferimento. Clicca per ingrandire. © Met/Luigi Bignami

IMPREVEDIBILITà. Sottolinea Adam Scaife, del Met: «Se anche il 2016 risulterà essere l’anno più caldo da che si rilevano scientificamente le temperature avremo tre anni da record o quasi-record molto vicini l’uno all’altro».

Queste previsioni tengono conto di molti fattori, tra cui El Niño che dovrebbe raggiungere il valore massimo di intensità in queste settimane, ma non di fattori imprevedibili, come potrebbero essere eruzioni vulcaniche di notevole intensità.

8 gennaio 2016 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us