Ecologia

"Noi ostaggi della puzza e dei tir", i cittadini di Maccarese contro i rifiuti di Roma

Circa 360 tonnellate al giorno, per sei giorni a settimana. In un anno 112mila tonnellate. A tanto ammonta la quantità di rifiuti che dalla Capitale viene trasportata a Maccarese in un impianto nato con altri scopi e non adatto al loro trattamento

Roma, 11 mar. - (AdnKronos) - Circa 360 tonnellate al giorno, per sei giorni a settimana. In un anno 112mila tonnellate. A tanto ammonta la quantità di rifiuti che dalla Capitale viene trasportata a Maccarese per essere conferita nell'impianto aerobico di compostaggio di viale Tre Denari, nato per trattare esclusivamente l'umido di qualità da raccolta differenziata di Roma e dal porta a porta di Fiumicino, per realizzare il compost.

Peccato che “dal 2010, invece, vengono portate qui a Maccarese queste oltre 300 tonnellate al giorno di rifiuti da raccolta stradale, e questo significa che dentro ci finisce di tutto”. Lo denuncia all'Adnkronos Carla Petrianni, presidente del comitato Rifiuti Zero Fiumicino che raccoglie i cittadini di Maccarese che da anni denunciano questa situazione e che in questi giorni stanno continuando la loro protesta per una situazione giudicata ormai insostenibile.

In pratica, quello che arriva a Maccarese “è un organico sporco che quindi non può essere trattato qui, ma solo depositato per poi essere spedito negli impianti del nord Italia. La giacenza di questi rifiuti produce percolato, a causa della fermentazione dell'organico, che non sappiamo dove venga raccolto e smaltito e che soprattutto d'estate cola anche quando dai camion in transito”.

Poi c'è il serio problema dell'odore, “una puzza che costringe chi abita nella zona a starsene praticamente segregato in casa”; quello dell'aumento dell'inquinamento atmosferico “causato dal passaggio di 60-70 camion al giorno, mezzi pesanti che percorrono una ex strada bianca asfaltata, non adatta a sopportare una simile portata, e che causano anche un problema di stabilità delle case”.

Ieri, fa sapere il Comitato, “abbiamo appreso dai responsabili Ama che, in base a nuova normativa e in attesa della definizione dell'iter autorizzativo dell'Aia (Autorizzazione integrata ambientale prevista da luglio scorso anche per i impianti come questo di via Tre Denari), i rifiuti di Roma potranno continuare ad essere trasferiti a Maccarese grazie all'ennesima proroga”. La nuova scadenza è giugno e il dubbio è che nulla si risolverà durante l'estate.

11 marzo 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us