Ecologia

"L'olio di palma? Non fa più male del burro", parola di nutrizionista

Basta non esagerare e variare gli alimenti

Roma, 31 lug. - (AdnKronos) - "Non c'è nessun alimento che fa bene o fa male in assoluto e questo vale anche per l'olio di palma. Si tratta di un grasso saturo molto simile al burro e come il burro non fa male se non si esagera nel consumo. Demonizzarlo è sbagliato, non esiste una pericolosità dell'olio di palma in quanto tale". Parola di Laura Rossi, nutrizionista del Centro di ricerca per gli alimenti e la nutrizione.

Insomma fare la guerra a questo alimento dal punto di vista nutrizionale o salutistico non ha senso. "L'olio di palma - spiega Rossi - come tutti i grassi saturi può avere un impatto negativo sulla salute soprattutto di cuore e vasi sanguigni. Ma esattamente come per gli altri grassi saturi il segreto sta nella moderazione. Per essere chiari - aggiunge la nutrizionista - visto che l'olio di palma si trova nella stragrande maggioranza dei prodotti confezionati, se facciamo colazione con dei biscotti, poi a metà mattinata mangiamo dei cracker e a pranzo mangiamo per esempio prosciutto e melone o una caprese, cibi che naturalmente contengono grassi saturi, abbiamo esaurito la nostra 'dose' giornaliera. A merenda quindi dovremo preferire un frutto a un gelato e la sera evitare i formaggi e mangiare magari del pesce. L'alimentazione sana sta nell'alternanza e nella variazione degli alimenti".

Secondo la nutrizionista insomma "una merendina confezionata, dal punto di vista degli acidi grassi, non è più virtuosa della crostata della mamma solo perché la mamma nell'impasto della crostata ci mette il burro. Altro discorso - spiega Rossi - se sostituiamo l'olio di palma o il burro con l'olio extravergine di oliva. Ma se lo facciamo dobbiamo tenere presente che il sapore e la consistenza cambiano e questo, se fatto dalle industrie alimentari può comportare la necessità di ricorrere ad additivi per correggere il sapore che, in alcuni casi potrebbero essere più dannosi".

Parlare di olio di palma a tavola insomma non significa parlare del diavolo. "L'acido palmitico è presente in moltissimi cibi dalle uova alla mozzarella di bufala fino al latte materno - ricorda la nutrizionista - per questo l'olio di palma è contenuto anche nei latti per neonati, perché è la sostanza che si avvicina di più a quella naturale. I grassi saturi del resto sono essenziali all'accrescimento dei bambini e la composizione di questi alimenti è accuratamente controllata e certificata. Fare campagne funzionali a difendere posizioni ideologiche è pericoloso e scorretto soprattutto quando si parla di alimentazione per l'infanzia, l'alimentazione non è basata sull'ideologia ma su dati esatti".

31 luglio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us