Ecologia

"How to change the world", in un film i 45 anni di Greenpeace

in concorso a Cinemambiente il film diretto da Jerry Rothwell

Torino, 9 ott. - (AdnKronos) - Arriva in Italia “How to change the World”, documentario diretto da Jerry Rothwell che, grazie a un mix di interviste e immagini d’epoca, ricostruisce i primi anni di vita di Greenpeace, oggi una delle più importanti organizzazioni ambientaliste al mondo. (guarda il trailer)

Già premiato con il World Doc Special Jury Award durante il Sundance Festival 2015, “How to change the World” prende il via dal 15 settembre 1971, quando un gruppo di amici noleggiò il peschereccio "Phyllis Cormack" per salpare verso Amchitka, nel Pacifico settentrionale, e protestare contro un imminente test nucleare voluto dall’allora presidente degli Stati Uniti Richard Nixon.

Un’azione diretta non violenta che sancì la nascita di Greenpeace. L’inizio di una storia lunga ormai quasi 45 anni, all’insegna del pacifismo e dell’attivismo ambientale in difesa del Pianeta.

La pellicola ispirata al libro “Warriors of the Rainbow: A Chronicle of the Greenpeace Movement” scritto da Bob Hunter, uno dei fondatori di Greenpeace, verrà presentata in anteprima nazionale sabato 10 ottobre, alle ore 20 presso la sala Massimo 1 di Torino, nell’ambito della diciottesima edizione di Cinemambiente, rassegna che promuove il cinema ambientale in Italia, nel capoluogo piemontese fino all’11 ottobre.

L’opera di Rothwell sarà in gara nella sezione “Concorso Internazionale Documentari”. Durante Cinemambiente, inoltre, sarà in concorso nella sezione “Internazionale One Hour” anche “Black Ice”, docufilm realizzato da Maarten van Rouveroy (guarda il trailer) . Il documentarista olandese nella sua opera racconta la storia degli Arctic30, i ventotto attivisti di Greenpeace e due giornalisti freelance arrestati illegittimamente dalle autorità russe nel settembre del 2013, dopo un’azione di protesta pacifica contro le trivellazioni Gazprom nell’Artico. Anche “Black Ice” sarà proiettato sabato 10 ottobre, alle 16 e 45 presso la sala Massimo 3.

9 ottobre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us