Ecologia

"Date il Nobel agli animali, l'uomo ha fondato il suo progresso sulla loro sofferenza"

Roma, 4 set. -(AdnKronos) - Assegnare un Premio Nobel speciale agli animali vittime, per secoli, della ferocia umana. A chiedere all'Accademia di Svezia che il prestigioso riconoscimento quest'anno venga assegnato a leoni, mucche, cani, tonni, koala& co. è l'Agenda del Pianeta Terra (Apt) che ha inviato al direttore esecutivo della Fondazione Nobel, la richiesta di creare, in via eccezionale, un Premio Nobel speciale (inserito eventualmente nel Nobel per la Pace) per l'anno 2016.

"Fino ad oggi, tranne che per una esigua ma illuminata minoranza - sottolineano i promotori del riconoscimento - ha dominato la cultura umana un grande pregiudizio: il divario assoluto tra l'uomo e gli animali. In seguito a tale presunta differenza l'uomo ha trattato gli animali come sua proprietà con l'arroganza di un dittatore, con la ferocia di un affamato, con il sadismo o con l'indifferenza, come oggetti di produzione, di commerci, di sfruttamento, trascurando la cultura di ogni specie e di ogni individuo, senza empatia, né compassione per la loro sofferenza o per le loro esigenze, per le loro capacità di amore, di intelligenza, di sentimenti. Un autismo morale, un egocentrismo specifico, fino alla negazione dei loro diritti alla vita e alla libertà".

E così, "rendendo schiavi e oggetti tutti gli animali - sottolinea Apt - l'uomo ha fondato il suo progresso sulla loro sofferenza, sul loro sangue e sulla loro morte: animali 'feroci' e 'nocivi', animali miti uccisi per sacrifici, riti, religioni, cibo, oggetti d'uso, trasformati in pellicce, borse, scarpe, materassi, piumini, cuscini, vestiti, sottoposti ai più sadici esperimenti scientifici, commerciali, bellici, spaziali, mangiati più per il piacere del gusto che per necessità di sopravvivenza, cacciati in terra, in aria, in acqua, sparati, fiocinati, squartati, addomesticati e usati come unico mezzo di trasporto, curati e poi abbandonati o ammazzati, rinchiusi nei canili, negli zoo, nei circhi. Tutto questo e molto altro con l'alibi che gli animali siano al servizio dell'uomo".

"Oggi la cultura umana nella sua evoluzione etica comincia ad accettare le ragioni e i sentimenti degli animalisti", per questo "un Premio Nobel agli animali avrebbe un grande impatto sull'opinione pubblica, sull'evoluzione mentale di chi ancora vive nel buio dell'inciviltà. Il Premio Nobel ha un grande potere, questa volta invece che a una persona o a un’organizzazione di ricerca o di pace, il Premio Nobel potrà essere conferito simbolicamente alla Memoria di miliardi e miliardi di creature torturate e massacrate nei tempi oscuri del passato e potrà avere un significato eccezionale oggi e per il futuro di un ambiente risanato e della Pace di tutta la popolazione animale di cui anche l'uomo nuovo fa parte".

4 settembre 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us