Ecologia

"Altrobilancio", il report di Sostenibilità di Altromercato

Attenzione al prodotto, che va dal biologico alla cura degli imballaggi, passando per le certificazioni e il rispetto dei principi dell'equo e solidale. La parola d'ordine è coinvolgimento.

Roma, 10 feb. - (AdnKronos) - Oltre 100 soci, 300 punti vendita in tutta Italia, circa 40 milioni di euro di fatturato consolidato, 5.000 volontari, 30.000 persone attivamente coinvolte, rapporti di cooperazione con oltre 150 organizzazioni di produttori in 50 Paesi del mondo: sono alcuni dei dati contenuti nel Bilancio di Sostenibilità 2012-2014 (Altrobilancio) di Altromercato, la maggiore organizzazione di Commercio Equo e Solidale in Italia.

Al di là dei dati economici, sono soprattutto la qualità e i sistemi di garanzia del prodotto, le politiche di acquisto e le attività di cooperazione con i produttori, le attività di sensibilizzazione e i sistemi di controllo sull’organizzazione i temi fondamentali dell’Altrobilancio. Su questi temi sono stati coinvolti produttori, fornitori, distributori e consumatori con l’avvio, per il primo anno, del processo di “stakeholder engagement”.

Attraverso la somministrazione di questionari è stato valutato il livello di importanza dei temi proposti. Incrociando i risultati finali è poi nata la "Matrice di Materialità", cuore di Altrobilancio, che rappresenta infatti i temi importanti per l’attività di Altromercato, individuandone le priorità.

Per Altromercato un prodotto di qualità è costituito da materie prime di alta qualità, che per il settore alimentare, ma non solo, provengono in gran parte da agricoltura biologica; è il più possibile sostenibile nel suo ciclo di produzione, consumo e smaltimento, ad esempio attraverso l’utilizzo per il confezionamento di materiali riciclati e riciclabili e la riduzione del peso e dell’utilizzo di imballi secondari; è sicuro per il consumatore, grazie alle certificazioni e alla trasparenza e completezza delle informazioni riportate sull’etichetta dei prodotti.

La sostenibilità è alla base anche dei rapporti di partnership con i produttori: pagamento di un prezzo equo; prefinanziamento, pari a oltre il 50% del valore degli acquisti stessi; continuità nella relazione; tutela della dignità, dei diritti umani e della giustizia sociale; costruzione di filiere trasparenti e tracciabili; promozione dello sviluppo sostenibile per le comunità e per l’ambiente; progetti di cooperazione e autosviluppo. Non solo nei Paesi del Sud del Mondo, ma sempre più anche in Italia.

E per il futuro “intendiamo riproporci come un soggetto protagonista dell’altra economia che, pur mantenendo ben salda la sua vocazione originaria e il suo impegno nella solidarietà internazionale, non viene meno alle sfide poste dai mutamenti della società italiana, e anzi le assume pienamente e consapevolmente come sfide cruciali”, spiega Vittorio Rinaldi, presidente di Altromercato.

10 febbraio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us