Ecologia

'Ambiente, salute, bellezza', a Bologna si parla della sostenibilità in cosmetica

Il convegno, promosso da Cosmetica Italia, si terrà venerdì 20 marzo in occasione di Cosmoprof Worldwide Bologna 2015

Roma, 16 feb. (AdnKronos) - Bellezza e benessere fanno rima con sostenibilità. Seguendo questo filo conduttore Cosmetica Italia promuove quest'anno, in occasione di Cosmoprof Worldwide Bologna 2015 (20-23 marzo), il convegno internazionale intitolato 'Ambiente, Salute, Bellezza. La sostenibilità in cosmetica: un'opportunità imprescindibile per le sfide del futuro'.

L'incontro, in programma venerdì 20 marzo presso il Palazzo Congressi (9.30-13.30), radunerà numerosi ospiti e opinion leader tra istituzioni, società di ricerca, esperti di settore, rappresentati del mondo accademico e dei consumatori, per una riflessione su sviluppo sostenibile e benessere. Le recenti rilevazioni del Centro Studi, racchiuse dal 'Report of the beauty supply chain', animeranno il Trend Forum presso Cosmopack venerdì 20 marzo alle 14.

"Abbiamo deciso - anticipa Gian Andrea Positano, responsabile del Centro Studi - di allargare le rilevazioni congiunturali e di trend a tutta la filiera, dalle materie prime ai canali di distribuzione, passando per i macchinari e per il sistema dell'imballaggio. L'esclusività della cosmetica rispetto ad altri comparti manifatturieri italiani si conferma non solamente per l'industria trasformatrice, ma anche per tutta la catena di produzione, espressione di un sistema armonico e proattivo".

Ma quanto vale il settore in Italia? "Il valore del mercato cosmetico italiano ha superato i 9.500 milioni di euro nel 2014. Il comparto ha registrato un calo dei consumi marginale (-1,4%) e un aumento delle esportazioni del 5,5% per un valore superiore ai 3.300 milioni di euro. L'impatto dell'export sostiene la produzione, 9.370 milioni di euro, in crescita dell'1%", fa sapere Fabio Rossello, presidente di Cosmetica Italia.

16 febbraio 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us