Ecologia

Al via la sesta edizione della Settima Europea per la Riduzione dei Rifiuti

Dal 22 al 30 novembre migliaia di iniziative in tutta Italia: il tema di quest'anno è la lotta allo spreco alimentare. Cavallo (Erica Soc. Coop.): "Bisogna ricordare a tutti che il miglior rifiuto è quello che non esiste"

Roma, 21 nov. (AdnKronos) - Da concorsi di cucina con gli avanzi a laboratori di compostaggio con gli scarti organici, dal recupero delle eccedenze alimentari di negozi e cooperative agricole alla formazione di catene di ecoristoranti: prende il via la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction).

La Serr è nata con l'obiettivo primario di sensibilizzare istituzioni, stakeholder e consumatori su strategie e politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall'Unione Europea. Il tema di questa sesta edizione, dal 22 al 30 novembre, è la lotta allo spreco alimentare. Un'iniziativa che in Italia vanta numeri da record grazie alle 5643 azioni 'validate', sulle 12mila circa in tutta Europa. "Da tre anni abbiamo doppiato la Francia: l'Italia sta amplificando le straordinarie potenzialità di questa iniziativa", dice il presidente di Erica Soc. Coop. Roberto Cavallo all'Adnkronos. La Serr, spiega, affronta il tema primario della prevenzione dei rifiuti perché "bisogna ricordare a tutti che il miglior rifiuto è quello che non esiste". Poi sul tema dello spreco alimentare, ricorda Cavallo, "abbiamo anche un altro primato: l'Italia per prima ha posto l'accento sul tema in particolare con il prof. Andrea Segrè, fondatore di Last Minute Market, che lo ha portato all'attenzione dell'Europa".

Da Nord a Sud saranno migliaia, dunque, le 'azioni' che prenderanno vita nei nove giorni dell'iniziativa. Intesa Sanpaolo, con oltre 4mila filiali e sportelli bancomat, porterà avanti la campagna di sensibilizzazione 'Fermiamo lo spreco!'.

Ferrovie dello Stato lancerà l'azione 'Zero cibo nei rifiuti!' che prevede una campagna di sensibilizzazione rivolta ai dipendenti e l'impegno a includere nei contratti con le società di catering che si occupano degli eventi organizzati dal Gruppo una clausola con la quale tali società si impegneranno a devolvere le vivande non consumate durante il servizio a organizzazioni non a scopo di lucro attive nel settore socio-umanitario.

'Cibo in spazzatura spreco in natura' è invece il titolo dell'iniziativa di Simply Italia Spa in 689 supermercati distribuiti su tutto il territorio nazionale e nelle cinque sedi centrali. L'iniziativa, realizzata in collaborazione con il Wwf attraverso la campagna 'Non alimentare lo spreco', prevede la produzione di materiali di comunicazione e l'acquisto di prodotti scontati vicini alla scadenza identificati con un apposito bollino 'Evitiamo gli sprechi'.

Auchan ha messo in vendita dal 16 ottobre il libro 'Buttali in pentola', con 70 ricette anti-spreco proposte dagli utenti del sito www.insiemecontroglisprechi.it e selezionate dalla eco-food blogger Lisa Casali. Parte del ricavato verrà donata al Wwf, partner dell'iniziativa.

Attraversa lo Stivale anche l''azione' di Mercatino s.r.l. 'Riusare gli oggetti a favore dell'ambiente: il mercatino dei bambini'. Una iniziativa di sensibilizzazione che coinvolgerà i circa 200 mercatini d'Italia.

In Italia la Serr è promossa dal Comitato promotore nazionale composto da Ministero dell'Ambiente, Anci, Provincia di Torino, Provincia di Roma, Federambiente, Legambiente, Aica, Erica Soc. Coop. ed Eco dalle Città. Sponsor dell'iniziativa sono Conai, Consorzio Nazionale per il recupero degli Imballaggi e i consorzi di filiera (Comieco, Corepla, Coreve, CiAl, Ricrea e Rilegno). La Serr, che si avvale del sostegno della Commissione Europea, in Italia è patrocinata da Unesco, Presidenza della Repubblica, Camera dei Deputati, Senato della Repubblica e Ministero dell'Ambiente.

21 novembre 2014 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 31,90€
Follow us