Ecologia

Al via a Torino il Geoprogress Global Forum

il 3 e il 4 maggio, si parlerà di sicurezza alimentare, cooperazione, nuove politiche su nutrizione

Torino, 2 mag. - (AdnKronos) - Le strategie per la sicurezza alimentare dell’umanità, le nuove politiche e le leggi da sviluppare per risolvere i problemi di nutrizione nelle differenti aree del mondo e il rilancio della cooperazione tra i popoli: saranno principalmente questi i temi al centro del dibattito del Geoprogress Global Forum (Ggf) il 3 e il 4 maggio presso l’Aula Magna del Rettorato dell’Università degli Studi di Torino.

Ogni anno la conferenza si concentra su criticità differenti, relative allo sviluppo di un territorio, su una dimensione locale o globale, stimolando un confronto su strategie, modelli di gestione e proposte di intervento. Nell’edizione 2016 l’obiettivo è discutere di cibo, geografia e sicurezza in continuità con il dibattito riguardante la Carta di Milano, eredità culturale di Expo 2015, e coinvolgere la comunità scientifica di tutta l’Europa e del mondo.

Ad aprire i lavori del meeting internazionale sarà il Rettore dell’Università di Torino, Gianmaria Ajani, seguito dal sindaco Piero Fassino e da Francesco Adamo, professore di geografia economica e politica e presidente di Geoprogress Onlus, che coordinerà la prima sessione plenaria focalizzata sul problema mondiale del cibo e sulle maggiori politiche di sicurezza alimentare. Oltre ai contributi scientifici di docenti e ricercatori di varie università, ci saranno anche rappresentanti della Fao, dell'Ifad e del Focsiv.

Le due sessioni del 4 maggio saranno l’occasione per esaminare dati, casi presentati e argomenti specifici come i cambiamenti climatici, gestione delle risorse naturali e dell’agricoltura, geografia dell’acqua e prospettive, le banche e il microcredito; si parlerà di migrazioni e insicurezza alimentare; sfruttamento della terra per la produzione di agrocombustibili; del ruolo del cibo nello sviluppo locale.

Il Geoprogress Global Forum 2016 è organizzato grazie alla collaborazione del Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del territorio dell’Università e del Politecnico di Torino e con il supporto economico della Compagnia San Paolo.

2 maggio 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us